Tirocini curriculari

Cosa

Periodo di alternanza tra l’attività prevista dal piano di studi e una esperienza formativa riconosciuta utile dalla Scuola per il completamento del processo formativo, per l’ampliamento delle conoscenze e delle competenze dell’allievo. Per legge deve essere svolto all’interno di un percorso formale di istruzione o formazione.

 

Ente promotore = Scuola Normale Superiore

Ente/azienda ospitante = aziende, enti pubblici o privati, organismi internazionali, rappresentanze diplomatiche, istituzioni culturali e altre organizzazioni, in Italia e all’estero.

Tutor accademico = garantisce la congruità dei contenuti del progetto formativo rispetto al piano di studi dell’allievo. Per gli allievi ordinari deve essere il docente validatore del piano di studi, per i perfezionandi/dottorandi deve essere il coordinatore del corso. Può altresì essere un docente (anche su convenzione), ricercatore (anche a tempo determinato), attivo alla Scuola per il periodo di svolgimento del tirocinio.

Tutor aziendale = fornisce il supporto metodologico, tecnico e operativo allo studente durante l'attività svolta all'interno dell'azienda; è individuato a cura dell'azienda

 

Chi/Quando

Gli allievi dei corsi ordinari, di perfezionamento e dottorali della Scuola. La domanda dovrà essere presentata con un anticipo di due mesi rispetto alla data ipotizzata di inizio tirocinio.

Il periodo di svolgimento deve essere compreso all’interno della carriera di studi, altresì può accadere che il tirocinio curriculare inizi almeno 1 mese prima del termine del corso di studi e poi si protragga nel periodo successivo, ma sempre entro la data di conseguimento del titolo rilasciato dalla Scuola.

La durata del tirocinio curriculare varia da un minimo di 2 mesi continuativi a un massimo di 12 mesi continuativi.

 

Come

Previo contatto con l’ufficio placement, compilando l’apposito modulo Richiesta di tirocinio. Dopo la compilazione si dovrà inviare una scansione del modulo a protocollo@sns.it e contestualmente a placement@sns.it.

 

Informazioni aggiuntive 

Se il tirocinio si svolge presso un ente/azienda ospitante già convenzionata si potrà procedere alla compilazione del progetto formativo.

Nel caso in cui il tirocinio dovesse essere attivato presso un ente/azienda non ancora convenzionata dovrà essere prima stipulata la convenzione.

Sarà cura del tirocinante tenere aggiornato il registro delle presenze, sottoscritto dal tutor aziendale.

Entro 30 giorni dal termine del tirocinio dovrà essere presentata all’ufficio placement la Relazione finale , sottoscritta dal tirocinante, dal tutor accademico e dal tutor aziendale.

Contributi = sempre attraverso il modulo “Richiesta tirocinio” è possibile chiedere un contributo alle spese per o svolgimento del tirocinio che sarà sottoposta alla commissione di riferimento della propria classe accademica seguendo la procedura prevista dalle Attività di studio e ricerca fuori sede.

La domanda di tirocinio, sia che si faccia richiesta di contributo, sia che non la si faccia, sarà sottoposta al vaglio della commissione contributi della classe di appartenenza e seguirà la procedura prevista per le richieste di attività fuori sede.

Periodicamente i fondi per il finanziamento di borse di tirocinio potranno essere messi a disposizione attraverso la pubblicazione di bandi.

Per informazioni: Servizio Didattica e Allievi - Placement