Nest1Dal 2013 la Scuola Normale ha sviluppato l’interesse verso il tema del trasferimento tecnologico: è approvato un documento per la regolamentazione di spin off e start up: Regolamento per la costituzione e il riconoscimento di società spin-off e start up .

Nel 2014 la Scuola ha partecipato, insieme a Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna e Area della ricerca Cnr, ad un convegno dal titolo Vieni a fare un’impresa high tech, organizzato presso il “Polo Carmignani” in Piazza dei Cavalieri a Pisa. L’obiettivo del convegno è stato incoraggiare i giovani studiosi o imprenditori a sviluppare imprese ad alto contenuto tecnologico sul territorio regionale, avvalendosi per questo anche della collaborazione con gli enti di ricerca.

Nel 2014 la Scuola Normale ha sottoscritto una convenzione con la Scuola Sant’Anna e con l’IMT Alti Studi di Lucca finalizzata a promuovere la costituzione di un Ufficio di Trasferimento Tecnologico (UTT) congiunto.

Nel 2014 è inaugurato il Parco Scientifico per la Creatività e l’Innovazione denominato Toscana Nanotech, nel territorio del Comune di Capannori. In base ad un Accordo di programma tra Scuola Normale Superiore, Regione Toscana e Comune di Capannori, Toscana Nanotech si occupa principalmente di trasferimento tecnologico e di supporto alle imprese locali e toscane nel settore emergente delle nanotecnologie.

Nel 2015 la Scuola Normale provvede alla fondazione del Centro di Competenze sulle Nanotecnologie presso il Laboratorio NEST di Pisa. Il Centro ha l’obiettivo di fornire servizi alle imprese, in particolare certificazioni, misurazioni, fabbricazioni di nano-materiali, consulenza, formazione, contratti di ricerca alle imprese che progettano e realizzano dispositivi in scala nanometrica. Partecipano anche la Regione Toscana e l’Istituto Nanoscienze del CNR.