BOLZONI LINA
Prof.ssa LINA BOLZONI
Direttore di Centro di ricerca: Centro di Elaborazione Informatica Testi e Immagini
Professore Ordinario
LETTERATURA ITALIANA
Tel. +39 050 509246
fax +39 050 563513

ricevimento: mercoledi 16.00-17.00 (studio)

SEDE DI LAVORO

Palazzo della Carovana

Classe di Scienze Umane
Piazza dei Cavalieri, 7
56126, PISA

Allieva della Scuola Normale, ha insegnato all’Università di Pisa e dal 1997 è docente di Letteratura italiana presso la Scuola Normale Superiore; dal 1998 al 2001 è stata Preside della Classe di Lettere e Filosofia.
È stata visiting professor in varie università straniere, fra cui Harvard, UCLA, New York University, il Collège de France, École Normale Supérieure; è stata visiting scholar al Getty Center for the History of Art and the Humanities di Los Angeles (California), e visiting fellow a Christ Church College, All Souls College e Keble College di Oxford.

In Normale ha fondato e dirige il “Centro di Elaborazione informatica di testi e immagini nella Tradizione Letteraria".
Nel 1989 ha curato la parte iniziale della mostra “La fabbrica del pensiero” . Dall'arte della memoria alle neuroscienze (Firenze, Forte Belvedere; 1990 Parigi, Cité des Sciences et de l'Industrie) e nel 2012-2013 ha curato a Pisa la mostra Donne e cavalieri, incanti, follia. Viaggio attraverso le immagini dell’”Orlando Furioso”.

La sua attività di ricerca ha riguardato i rapporti fra letteratura e filosofia fra Cinque e Seicento (con studi su Tommaso Campanella, Francesco Patrizi da Cherso e sulla letteratura utopica); l'oratoria sacra e profana; il poema cavalleresco; l'arte della memoria; il ritratto nella tradizione lirica e figurativa; la tradizione della lettura come incontro e dialogo con gli autori.
Fra i suoi libri, si segnalano La stanza della memoria (Torino, Einaudi, 1995), che è stato tradotto in diverse lingue; La rete delle immagini. Predicazione in volgare dalle origini a Bernardino da Siena (Torino, Einaudi, 2002), tradotto in inglese; Poesia e ritratto nel Rinascimento, (Bari, Laterza, 2008); Il cuore di cristallo. Ragionamenti d’amore, poesia e ritratto nel Rinascimento (Torino, Einaudi, 2010) e Il lettore creativo. Percorsi cinquecenteschi fra memoria, gioco, scrittura (Napoli, Guida, 2012).

Vincitore del Premio Viareggo,  del Premio Brancati-Zafferana Etnea e del Modern Language Association of America, Aldo and Jeanne Scaglione Prize for an Outstanding Scholarly Work in the Field of Italian Studies;

È “honorary member” della Modern Language Association of America, membro della American Philosophical Society, socio straniero dell’Académie des incriptions et belles lettres di Parigi e socio nazionale dell’Accademia Nazionale dei Lincei.

Pubblicazioni