Alumni e Mentoring

Il mentoring è il prezioso supporto che Alumni e Alumnae della Normale scelgono di offrire alle nuove generazioni per supportarne le scelte professionali. In questo modo, ex allievi e ex allieve che svolgono la loro carriera oltre la Normale riescono a rinnovare il proprio impegno e il proprio legame con la comunità.

L'attività di mentoring costituisce un supporto prezioso per chi ne può beneficiare, e si può così confrontare con le esperienze altrui, ma è anche un'esperienza importante per chi si offre in qualità di mentor, e può scoprire nuovi significati nelle esperienze vissute. 
Nel contesto della Normale – considerata la sua particolarità in termini di vita comunitaria, oltre che di percorsi formativi – il mentoring assume significati ancora più profondi, soprattutto perché dà l'opportunità di continuare a sentirsi parte attiva della comunità normalista.
Per i mentee potersi confrontare con chi ha già intrapreso scelte e percorsi professionali – articolati verso obiettivi personali e lavorativi complessi – costituisce un notevole supporto, non solo motivazionale, ma strategico, con la possibilità di ottenere consigli su come sviluppare i punti di forza e affrontare i punti deboli, ampliare gli orizzonti dei propri obiettivi, orientarsi, scegliere, costruire una rete professionale estesa, ecc.
Per i mentor mettersi a disposizione di giovani normalisti e normaliste rappresenta, tra l’altro, l’opportunità di sviluppare capacità di comunicazione e di leadership, di esporsi a nuovi modi di pensare, di confrontarsi con l’evoluzione dei propri ambiti di competenza, a partire dalle attività di studio e di ricerca che oggi si svolgono in Normale.
Nell’ambito delle iniziative dedicate ad alumni e alumnae, e nell’ambito delle quali questi e queste vengono direttamente coinvolti, il mentoring consente di mettersi a disposizione delle nuove generazioni e di individuare persone esperte a partire dai propri interessi e obiettivi di studio e di ricerca.