Estetica - Scale, mappe, alberi e coralli: le immagini dell’evoluzione (PhD)

Periodo di svolgimento
‌‌
Info sul corso
Ore del corso
20
Ore dei docenti responsabili
20
Ore di didattica integrativa
0
CFU 3
‌‌

Modalità esame

Prova scritta, prova orale e relazione di seminario

Programma

Il corso sarà dedicato ad un’analisi del rapporto tra percezione estetica e visualizzazione scientifica, prendendo a caso di studio le immagini dedicate all’idea di evoluzione biologica. Nella storia della scienza le immagini della natura hanno agito come visioni del mondo di naturalisti e scienziati che si sono affidati ad esse non solo nell’esposizione della teoria ma anche nel processo di scoperta e nella creazione di un’ideale di oggettività scientifica. Nel corso sarà dedicata attenzione al cruciale passaggio dall'immagine tradizionale della “scala naturae” a quella dell'albero, ai modelli visivi della teoria darwiana dell’evoluzione, sino ai più recenti esempi di cladogrammi applicati all’evoluzione culturale umana.

Obiettivi formativi

Prendendo a caso di studio i modelli visivi della teoria evoluzionistica, il corso si propone di introdurre gli allievi ai problemi e alle categorie dei contemporanei visual studies of science e, più nello specifico, al ruolo dei processi estetici della cognizione nello sviluppo e presentazione di una teoria scientifica.

Riferimenti bibliografici

Durante la prima lezione sarà fornita una bibliografia delle opere discusse durante il corso. Si segnalano alcuni studi utili a inquadrarne i contenuti:

Barsanti G., La scala, la mappa, l'albero. Immagini e classificazioni della natura fra sei e ottocento, Sansoni 1992

Bredekamp H., I coralli di Darwin, Bollati Boringhieri 2006

Daston L., P. Galison, Objectivity, Princeton University Press 2010

Voss J.,Darwin's Pictures: Views of Evolutionary Theory, 1837-1874, Yale University Press 2010

Smith J., Charles Darwin and Victorian Visual Culture, Cambridge University Press 2006