Filologia classica e tardoantica - Tecnica di edizione dei testi greci di epoca tardo-antica e bizantina

Periodo di svolgimento
‌‌
Info sul corso
Ore del corso
40
Ore dei docenti responsabili
40
Ore di didattica integrativa
0
CFU 6
‌‌

Modalità esame

Relazione di seminario

Prerequisiti

La partecipazione al corso è facilitata dal possesso di conoscenze paleografiche.

Programma

Il corso si propone di studiare la tradizione manoscritta e preparare l’edizione critica di un testo inedito: il commento di Giorgio Pachimere (1242-1310/15) all’Isagoge di Porfirio. Questo testo, che costituisce la prima parte del commento di Pachimere all’Organon aristotelico, è trasmesso da due manoscritti (Vat. gr. 321 e Vindob. Phil. gr. 150). Il corso consiste nella lettura e nella collazione dei due manoscritti al fine di stabilire il testo e costruire l’apparato critico e l’apparato delle fonti. 

Obiettivi formativi

Il principale obiettivo formativo è lo sviluppo della capacità di presentare contributi di ricerca innovativi nel settore della filologia greca tardo-antica e bizantina.