Filologia latina - Gli Aratea di Cicerone: problemi filologici e interpretativi

Periodo di svolgimento
‌‌
Info sul corso
Ore del corso
20
Ore dei docenti responsabili
20
Ore di didattica integrativa
0
CFU 3
‌‌

Modalità esame

Relazione di seminario

Docente

Vedi dettagli del docente

Prerequisiti

Per frequentare il corso è richiesta una solida conoscenza della lingua latina. Consigliato per tutti gli anni di corso.

Programma

Gli Aratea, traduzione poetica dei Phaenomena del poeta ellenistico Arato, sono la più importante e meglio conservata tra le opere poetiche di Cicerone, l'unica trasmessa in parte in forma diretta. Il corso proporrà la lettura del poemetto, sia nella parte frammentaria che in quella conservata direttamente, affrontando in particolare problemi di trasmissione, di testo e di interpretazione, ma guardando anche al rapporto con l'originale greco di Arato. 

Obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi del corso sono: sviluppo di consapevolezza critica sui metodi e gli strumenti della filologia latina e sulla loro applicazione pratica; sviluppo della capacità di presentare e discutere criticamente contributi di ricerca relativi alla filologia latina; sviluppo della capacità di presentare in maniera efficace lo stato dell'arte su un problema critico inerente alla filologia latina e di esporre i risultati delle proprie ricerche con precisione, sinteticità e chiarezza, in forma scritta e orale.

Riferimenti bibliografici

La bibliografia sarà fornita durante il corso.