Filosofia teoretica - Due problemi della filosofia contemporanea: linguaggio e immagine

Periodo di svolgimento
Ore del corso
40
Ore dei docenti responsabili
40
Ore di didattica integrativa
0
‌‌

Modalità esame

Relazione di seminario

Docente

Alberto Martinengo

Programma

La filosofia del Novecento si è pensata spesso come una svolta rispetto alla tradizione precedente. Il concetto di svolta è diventato così una sorta di luogo comune, che occorre indagare criticamente. La frattura più importante, che ha coinvolto la maggior parte delle tradizioni, in area continentale e analitica, è la cosiddetta svolta linguistica. Sul finire del secolo, tuttavia, autori e autrici in area tedesca e statunitense hanno iniziato a sottolinearne i limiti e a suggerire l'ipotesi di un pictorial turn, che ponesse al centro un'interpretazione più equilibrata delle relazioni tra il linguaggio e l'immagine.

Il corso affronterà alcuni momenti-chiave della svolta linguistica novecentesca, della sua critica e del dibattito contemporaneo sull'immagine.

Obiettivi formativi

Acquisizione critica dei momenti rilevanti delle filosofie del linguaggio e dell'immagine contemporanei. Sviluppo di percorsi d'indagine dedicati al rapporto tra i due concetti nella storia della filosofia.

Riferimenti bibliografici

R. Rorty, La svolta linguistica

W.J.T. Mitchell, Pictorial Turn. Saggi di cultura visuale

Ulteriori testi da definire