Immaginazione e capacità di giudizio in Kant nelle letture di alcuni grandi interpreti (Hegel, Husserl, Heidegger, Sellars)

Periodo di svolgimento
‌‌
Info sul corso
Ore del corso
20
Ore dei docenti responsabili
20
Ore di didattica integrativa
0
CFU 3
‌‌

Modalità esame

Relazione di seminario

Programma

Nelle 20 ore dedicate ai perfezionandi, analizzeremo problematicamente le interpretazioni di Hegel, Husserl, Heidegger e Sellars di fondamenti dell'idealismo trascendentale (in particolare la sintesi, l'immaginazione, la temporalità, l'esperienza).

Obiettivi formativi

Il corso intende avvicinarsi alle interpretazioni sopra menzionate sia per quanto ci potranno insegnare riguardo a Kant, sia per discuterne criticamente i risultati, sia infine per usare la prospettiva su Kant come finestra particolare sull'opera di filosofi che sulla base della critica all'idealismo trascendentale, e la giusta distanza da marcare rispetto a Kant, hanno definito il proprio pensiero.

Riferimenti bibliografici

Testi primari in programma:

G.W.F. Hegel, Fede e sapere

Id., Enciclopedia delle scienze filosofiche

E. Husserl, Kant e l'idea della filosofia trascendentale

Id., Crisi delle scienze europee

M. Heidegger, Logica. Il problema della verità

Id., Kant e il problema della metafisica

Id., La questione della cosa

W. Sellars, Il ruolo dell'immaginazione nella teoria kantiana dell'esperienza

 

Una bibliografia di riferimento sarà distribuita all'inizio del corso