Letteratura greca - Dioniso e le Baccanti di Euripide

Periodo di svolgimento
Ore del corso
50
Ore dei docenti responsabili
40
Ore di didattica integrativa
10
‌‌

Modalità esame

Relazione di seminario

Prerequisiti

Il corso è destinato agli allievi del corso ordinario ma può esser fruito anche dagli allievi del corso di perfezionamento. Si presuppone la conoscenza della lingua greca antica.

Programma

Il corso analizza alcuni temi centrali dell’interpretazione delle Baccanti di Euripide; analizza inoltre il dibattito critico sul dio Dioniso nella cultura greca antica. I temi che verranno studiati comprendono: interpretazione linguistica, filologica, metrica, letteraria e storico-religiosa delle Baccanti di Euripide; presentazione delle fonti antiche e del dibattito critico moderno su Dioniso e sui riti e culti a lui associati nell’Atene classica; relazione tra rito, teatro e religione nell’Atene classica; ricezione del dibattito filologico e storico su Dioniso nell’arte e nella critica dei secoli XX-XXI.

La didattica integrativa mira ad offrire le nozioni essenziali di metrica, filologia e linguistica necessarie per affrontare il corso.

La relazione di seminario deve affrontare un tema relativo al tema del corso, concordato con il docente con almeno un mese di anticipo rispetto alla data stabilita. La durata indicativa dell’esposizione orale è di 45 minuti. La studentessa/lo studente deve preparare un testo scritto (indicativamente: 4-10 pagine) che riporti le principali citazioni dalle fonti antiche (con traduzione) e dalla bibliografia critica necessarie per l’esame del problema interpretativo scelto; il testo deve riportare anche la bibliografia consultata. Il testo scritto deve essere inviato in forma telematica al docente in forma di bozza almeno una settimana prima del seminario, e in forma definitiva nel giorno del seminario.

Obiettivi formativi

Acquisizione di una approfondita conoscenza delle Baccanti di Euripide e della conoscenza delle principali fonti classiche sul dio Dioniso.
Acquisizione della conoscenza dei principali approcci interpretativi alle Baccanti e alla rappresentazione del dio Dioniso nella cultura greca antica, con particolare riferimento al dibattito e alla ricezione attuale.
Acquisizione della capacità di individuare domande di ricerca relative all’interpretazione letteraria, linguistica, metrica e filologica delle Baccanti e alla rappresentazione del dio Dioniso nella cultura greca antica.
Acquisizione di metodologie filologiche e interpretative per affrontare tali domande di ricerca.
Acquisizione della capacità di ideare e organizzare argomentazioni per affrontare tali problemi interpretativi, in vista di possibili avanzamenti rispetto allo stato dell’arte.

Riferimenti bibliografici

Principali edizioni:
Hermann, J. G. J., (1823) Euripidis Bacchae (Lipsiae).
Sandys, J. E., (1900) The Bacchae of Euripides (Cambridge).
Dodds, E. R., (1960) Euripides: Bacchae (Oxford).
Roux, J., (1970) Euripide: Les Bacchantes (Paris).
Kopff, E. C., (1982) Euripides: Bacchae (Leipzig).
Diggle, J., (1994) Euripidis fabulae, Tomus 3 (Oxonii).
Seaford, R., (1996) Euripides: Bacchae (Warminster).
Kovacs, D., (2002) Euripides: Bacchae, Iphigenia at Aulis, Rhesus (Cambridge, Mass.).
Di Benedetto, V., (2004) Euripide: Baccanti (Milano).
Susanetti, D., (2010) Euripide: Baccanti (Roma).
Guidorizzi, G., (2020) Euripide: Baccanti. Appendice metrica a cura di Liana Lomiento (Milano).

Principali saggi critici:
Bierl, A., (1991) Dionysos und die griechische Tragödie: politische und 'metatheatralische' Aspekte im Text (Tübingen).
Bierl, A., (2013) 'Maenadism as self-referential chorality in Euripides’ Bacchae', in: Gagné, R./Hopman, M. G. (ed.), Choral mediations in Greek tragedy (Cambridge) 211-26.
Detienne, M., (1977) Dionysos mis à mort (Paris) [= (1981) Dioniso e la pantera profumata (Bari)].
Detienne, M., (1986) Dionysos à ciel ouver (Paris) [= (1987) Dioniso a cielo aperto (Bari)].
Diggle, J., (1994) Euripidea: collected essays (Oxford).
Fischer-Lichte, E., (2014) Dionysus resurrected: performances of Euripides' The Bacchae in a globalizing world (Hoboken, UK).
Friesen, C. J. P., (2015) Reading Dionysus: Euripides' Bacchae and the cultural contestations of Greeks, Jews, Romans, and Christians (Tübingen).
Goldhill, S., (1986) Reading Greek tragedy (Cambridge).
Henrichs, A., (1978) 'Greek maenadism from Olympias to Messalina', Harvard Studies in Classical Philology 82, 121-60.
Henrichs, A., (1984) 'Loss of Self, Suffering, Violence: The Modern View of Dionysus from Nietzsche to Girard', Harvard Studies in Classical Philology 88, 205-40.
Henrichs, A., (1990) 'Between city and country: cultic dimensions of Dionysus in Athens and Attica', in: Griffith, M./Mastronarde, D. J. (ed.), Cabinet of the Muses: essays on classical and comparative literature in honor of Thomas G. Rosenmeyer (Atlanta) 257-77.
Isler-Kerényi, C., (2015) Dionysos in classical Athens: an understanding through images (Leiden).
Kerényi, K., (2007) Dioniso: archetipo della vita indistruttibile (Milano).
Leinieks, V., (1996) The city of Dionysos: a study of Euripides' Bakchai (Leipzig).
Otto, W. F., (1990 [1933]) Dioniso: mito e culto (Genova).
Radke, G., (2003) Tragik und Metatragik: Euripides' Bakchen und die moderne Literaturwissenschaft (Berlin).
Rijksbaron, A., (1991) Grammatical observations on Euripides' Bacchae (Amsterdam).
Scullion, S., (2002) ''Nothing to Do with Dionysus': Tragedy Misconceived as Ritual', The Classical Quarterly 52, 102-37.
Seaford, R., (1994) Reciprocity and ritual: Homer and tragedy in the developing city-state (Oxford).
Seaford, R., (2006) Dionysos / Richard Seaford (London).
Segal, C., (1982) Dionysiac poetics and Euripides' Bacchae (Princeton, N.J.).
Thumiger, C., (2007) Hidden paths. Self and characterization in Greek tragedy: Euripides' Bacchae (London).
Versnel, H. S., (1990) Inconsistencies in Greek and Roman religion. 1, Ter Unus: Isis, Dionysos, Hermes, three studies in henotheism (Leiden).
Winnington-Ingram, R. P., (1948) Euripides and Dionysus: an interpretation of the Bacchae (Cambridge).