Storia dell'arte medievale - Michelangelo alla corte di papa Giulio II

Periodo di svolgimento
‌‌
Info sul corso
Ore del corso
20
Ore dei docenti responsabili
20
Ore di didattica integrativa
0
CFU 3
‌‌

Modalità esame

Relazione di seminario

Prerequisiti

Il corso è destinato in primo luogo ai dottorandi. Ma può valere come approfondimento anche per gli studenti ordinarî specialmente interessati.

Programma

Facendo seguito al corso sulle prime fasi della carriera di Michelangelo, questo ciclo di lezioni si concentrerà, a beneficio soprattutto degli allievi del dottorato, sulle grandi imprese michelangiolesche del tempo del papato di Giulio II (1503-1513), ovvero il mausoleo del pontefice e la volta della Cappella Sistina. Anche in questo caso la presentazione si svolgerà secondo un intreccio serrato tra fonti primarie e secondarie della ricerca e del racconto storici (opere e carte d’archivio), e tra storia e storiografia dell’arte (dal Cinquecento fino a oggi), mettendo inoltre Michelangelo a riscontro con i suoi maestri, i suoi colleghi, i suoi committenti, le sue frequentazioni intellettuali e umanistiche.

Obiettivi formativi

Come gli altri due corsi tenuti dal medesimo docente, anche questo ciclo didattico vuole fornire in primo luogo strumenti critici avanzati per affrontare il linguaggio ‘muto’ delle opere d’arte del passato, e in particolare della scultura, sia esercitandosi direttamente sul corpus figurativo, sia vagliando i differenti metodi di lettura e d’interpretazione utilizzati dagli studi moderni. In più, l’esercizio di esplorazione diretta delle fonti letterarie e archivistiche antiche mira a calare l’esperienza di apprendimento in un contesto di storia sociale dell’arte, coinvolgendovi i committenti, gli artisti, e i primi scrittori ‘specializzati’.

Riferimenti bibliografici

Il carteggio di Michelangelo. Edizione postuma di Giovanni Poggi, a cura di Paola Barocchi e Renzo Ristori, 5 voll., Firenze, Sansoni Editore, 1965-1983, vol. I [1496-1518], 1965;

Giorgio Vasari, La Vita di Michelangelo nelle redazioni del 1550 e del 1568, curata e commentata da Paola Barocchi, 5 voll., Milano-Napoli, Riccardo Ricciardi - Editore, MCMLXII;

Erwin Panofsky, Die Gestaltungsprincipien Michelangelos, besonders in ihrem Verhältnis zu denen Raffaels [1920], aus dem Nachlass herausgegeben von Gerda Panofsky, Berlin, De Gruyter,  2014 (edizione inglese: Erwin Panofsky, Michelangelo’s Design Principles, Particularly in Relation to Those of Raphael [1920], Princeton - Oxford, Princeton University Press, 2020);

Charles de Tolnay, The Sistine Ceiling, Princeton University Press, Princeton MCMXLV, 2ª edizione MCMXLVIII; 

Charles de Tolnay, The Tomb of Julius II, Princeton University Press, Princeton MCMLIV;

Michael Hirst, Michelangelo. I. The Achievement of Fame: 1475-1534, Yale University Press, New Haven - London 2011.

Altri testi di approfondimento, perlopiù articoli, saranno indicati durante il corso.