Storia delle religioni – Approccio comparativo alle religioni antiche

Periodo di svolgimento
‌‌
Info sul corso
Ore del corso
25
Ore dei docenti responsabili
25
Ore di didattica integrativa
0
CFU 3
‌‌

Modalità esame

Prova orale

Programma

Il corso è concepito come un'Introduzione generale alle grandi tematiche della Storia e della Storiografia delle religioni del Mediterraneo antico. Verrà proposto un percorso comparativo sul concetto di religione, sulla nozione di "divinità" o meglio di "potenza divina", sulle caratteristiche strutturali e pragmatiche dei politeismi, sulla dinamica dei rituali. Il metodo comparativo consentirà di confrontare i contesti antichi fra di loro (Grecia, Roma, Levante, Mesopotamia, Egitto...), ma anche di rivolgersi a studi antropologici di aree più lontane o più recenti.

Obiettivi formativi

L'obiettivo è di mettere a distanza il concetto moderno di religione e di tentare di capire le logiche specifiche dei politeismi e dei monoteismi antichi a confronto. Partendo sempre dalle fonti, si svilupperà la capacità a individuare e comprendere le categorie usate dagli Antichi per organizzare il mondo divino e comunicaro con esso.

Riferimenti bibliografici

  • Maurizio BETTINI, L’ElogiodelPoliteismo. Quello che possiamo imparare dalle religioni antiche, Bologna, Il Mulino, 2014.
  • Corinne BONNET, Laurent BRICAULT, Divinità in viaggio. Culti e miti in movimento nel Mediterraneo antico, Bologna, Il Mulino, 2021.
  • Philippe BORGEAUD, Francesca PRESCENDI (a cura di), Religioni antiche. Un'introduzione comparata, Rome, Carocci, 2017