Storia delle religioni – Questioni di onomastica divina

Periodo di svolgimento
‌‌
Info sul corso
Ore del corso
20
Ore dei docenti responsabili
20
Ore di didattica integrativa
0
CFU 3
‌‌

Modalità esame

Prova orale

Programma

Il corso comprenderà 10 sedute di 2 ore, ciascuna dedicata a un dossier relativo all'onomastica divina nel Mediterraneo antico. Verranno esplorate il significato e le funzioni dei nomi divini, il rapporto allo spazio e al tempo, le configurazioni onomastiche, la questione dell'interpretatio, il rapporto fra nomi e immagini, fra nomi divini e nomi umani, le reti onomastiche.

Obiettivi formativi

Attraverso lo studio dei nomi divini, nelle fonti letterarie ed epigrafiche, si intende sviluppare una conoscenza sia della strutturazione dei "pantheon" concepiti come sistemi complessi di divinità sia dell'agency umana, cioè del modo in cui le società elaborano delle strategie di comunicazione con il divino. Spaziando nell'intero mondo mediterraneo, si proporrà un metodo comparativo appropriato alle dinamiche interculturali.

Riferimenti bibliografici

  • Robert Parker, Greek Gods Abroad. Names, Natures, and Transformations, Oakland, CA: University of California Press, 2017.
  • Corinne Bonnet (a cura di), Noms de dieux. Portraits de divinités antiques, Toulouse, Anacharsis, 2021.
  • Thomas Galoppin et alii (eds.), Naming and Mapping the Gods in the Ancient Mediterranean: Spaces, Mobilities, Imaginaries, Berlin, Boston: De Gruyter, 2022. https://doi.org/10.1515/9783110798432.