Tu sei qui

Storia dell'arte medievale (PhD)

Periodo di svolgimento

da Mercoledì, 4 Novembre 2020 a Venerdì, 26 Marzo 2021
Ore del corso: 40
Ore dei docenti responsabili: 40

Modalità d'esame

  • Relazione o seminario

Prerequisiti

Il corso è destinato in primo luogo ai dottorandi. Ma può valere come approfondimento anche per gli studenti ordinarî specialmente interessati.

Programma

Donatello: la sua tarda maturità e la sua fortuna letteraria e critica sino all’insorgere della storiografia accademica.

Il corso costituisce la seconda e ultima parte di un’esperienza didattica largamente svolta ma non esaurita nel precedente anno accademico. Dopo aver affrontato l’ultimo ventennio di attività del maestro (tra Padova, Siena e Firenze), le lezioni ripercorreranno nei momenti maggiori la sua straordinaria fortuna attraverso i numerosi generi della letteratura italiana del Rinascimento, così come nelle vicende del collezionismo tra il Cinque e il Settecento, per approdare alla sua grande riscoperta, insieme a quella del Quattrocento fiorentino, durante l’Ottocento europeo.

Obiettivi formativi

Il corso ambisce a trasmettere agli allievi del dottorato strumenti critici avanzati per affrontare con agilità diacronica l’esegesi di testi antichi dedicati alle arti figurative, secondo una grande varietà di generi letterari e bibliografici. Verranno inoltre considerati gli intrecci e le interferenze tra la storiografia artistica, la museografia e il destino materiale delle opere d’arte del passato.

Riferimenti bibliografici

Giorgio Vasari, Le Vite de’ più eccellenti pittori scultori e architettori nelle redazioni del 1550 e 1568, testo a cura di Rosanna Bettarini, commento secolare a cura di Paola Barocchi, 11 voll., Firenze, Sansoni Editore, poi S.P.E.S. (Studio Per Edizioni Scelte), 1966-1997, spec. i vol. III, 1971; IV, 1976; V, 1984; e VI, 1987.

[Leopoldo Cicognara], Storia della scultura dal suo risorgimento in Italia sino al secolo XIX, per servire di continuazione alle opere di Win[c]kelmann e di D’Agincourt, vol. II, In Venezia, nella Tipografia Picotti, MDCCCXVI.

Museo Nazionale del Bargello. Omaggio a Donatello. Donatello e la storia del Museo, catalogo della mostra (Firenze, Museo Nazionale del Bargello, 19 dicembre 1985 - 30 maggio 1986), [a cura di Paola Barocchi, Marco Collareta, Giovanna Gaeta Bertelà, Giancarlo Gentilini e Beatrice Paolozzi Strozzi], Firenze, Associazione ‘Amici del Bargello’ - S.P.E.S., 1985.

Hans Kauffmann, Donatello. Eine Einführung in sein Bilden und Denken, Berlin, G. Grote’sche Verlagsbuchhandlung, 1935.

Horst Waldemar Janson, The Sculpture of Donatello, 2 voll., Princeton, Princeton University Press, 1957.

Artur Rosenauer, Donatello, Milano, Electa, 1993.

Francesco Caglioti, Donatello e i Medici. Storia del David e della Giuditta, 2 voll., Firenze, Leo S. Olschki Editore, 2000.