Tu sei qui

Transnational Governance

Attività di ricerca

Il dottorato in Transnational Governance è organizzato dalla Scuola Normale Superiore a Firenze, in collaborazione con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. La durata del corso e delle borse è di quattro anni e il titolo è rilasciato congiuntamente da entrambe le scuole.

Il dottorato unisce le scienze politiche e sociali per preparare ricercatori e esperti nell’analisi della politica globale e regionale di oggi. In un mondo multilaterale e indipendente, le politiche non sono più nelle sole mani dei governi nazionali ma il risultato di una complessa governance a più livelli che unisce forme di potere locali e internazionali, pubbliche e private, formali e informali. Le sfide dell’integrazione europea, del commercio globale, delle politiche ambientali e migratorie, o della lotta al terrorismo internazionale sono esempi delle aree di ricerca su cui, con la sua offerta di strumenti teorici e metodologici, si specializza il dottorato in Transnational Governance, I candidati sono invitati a consultare le pagine web dei docenti di SNS e SSSA per i dettagli dei loro attuali interessi di ricerca.

Il programma di insegnamento ha due componenti. La prima fornisce una base comune teorica e metodologica, con corsi sui contributi della scienza politica, delle relazioni internazionali, degli studi europei, della filosofia politica, dell’economia politica e della sociologia. La seconda è la formazione specialistica all’analisi della transnational governance, con tre aree tematiche:

-        Relazioni internazionali, economia globale e sicurezza globale

-        Politiche e governance europea e comparata

-        Movimenti politici e società civile internazionale

Il nostro scopo è formare studiosi e esperti di alto livello che possano lavorare in istituzioni accademiche, think-tanks e centri di ricerca, e organizzazioni internazionali governative e non.

Attività didattica

Gli studenti del dottorato presentano ogni anno un piano di studi con le attività di ricerca e di studio. Nel primo anno, frequenteranno 7 corsi obbligatori e uno opzionale. Dal secondo al quarto, devono frequentare e superare tre corsi opzionali all’anno. L’attività didattica è fortemente trainata dalla ricerca e interattiva, e è integrata da workshops, seminari e vari eventi con ospiti internazionali. 

Ogni studente è seguito da un mentor personale nel primo anno e un relatore di tesi a partire dal secondo, una volta definito e approvato il progetto di ricerca. I dottorandi sono integrati nella comunità di ricerca delle due facoltà, con i loro gruppi specialistici e la propria cultura di collaborazione e appoggio reciproco.

La Scuola Normale Superiore e la Scuola Superiore Sant’Anna hanno numerosi programmi di scambio con università e organizzazioni internazionali. Le borse comprendono fondi generosi per attività di ricerca e studio all’estero.