Tu sei qui

Ripensare il 1989: perché, e con quali conseguenze, si disfece il comunismo globale

Ciclo di conversazioni interdisciplinari - PRIMO INCONTRO

  • Silvio Pons, Storia contemporanea
  • Guglielmo Meardi, Sociologia dei processi economici e del lavoro

Nel 1989, una serie di crisi disfece l’ordine del blocco comunista, culminando nel crollo del muro di Berlino. A trent’anni di distanza, quello che fu salutato come “fine della storia” e “trionfo dell’occidente” continua a interrogarci. Perché il comunismo globale crollò così rapidamente, e con quali eredità e traiettorie? Chi fu l’artefice del cambiamento, e quali gruppi sociali ne beneficiarono o vi rimisero? Ha senso, a trent’anni di distanza, parlare ancora di società post-comuniste?

 

Info
eventiculturali@sns.it
050 509307