Tu sei qui

Gruppo Teatrale della Normale e fActors

Da cosa nasce cosa: dal Gruppo Teatrale a FAcT

Nel 2013, gli studenti della SNS fondano il primo Gruppo Teatrale della storia della Normale: il Gruppo diventa in breve tempo un punto di riferimento nella ricerca e nella sperimentazione nell’ambito del teatro antico, curando nuove traduzioni di drammi classici, messe in scena innovative e iniziative di divulgazione aperte a giovani studenti e a tutta la cittadinanza pisana. Oggi il Gruppo Teatrale ha all’attivo diverse pubblicazioni, a carattere divulgativo e specialistico, ed è studiato in diversi contesti accademici (ricezione del teatro antico, public history…). Inoltre, il Gruppo cura ogni anno workshops dedicati specificamente ad allievi delle scuole superiori.

Il Gruppo Teatrale della Normale non è l’unica compagnia teatrale universitaria italiana: al contrario, il teatro è tuttora uno degli assi fondamentali di espressione e ricerca in tutti i principali atenei europei. Nonostante la centralità del teatro nell’esperienza universitaria, però, un’occasione che raccolga e metta in dialogo le realtà teatrali accademiche più innovative era ancora un desideratum. Per questa ragione, nel 2018 gli studenti della Normale fondano fActors Ente di terzo settore, un’associazione culturale non a scopo di lucro con l’obiettivo di realizzare un festival teatrale specificamente dedicato al teatro universitario. Grazie al supporto decisivo della Scuola Normale, del Comune di Pisa e di Fondazione Pisa, nasce FAcT – Festival of Academic Theatre: la prima edizione del Festival, tenutasi nel giugno 2018, ha richiamato a Pisa cinque importanti compagnie universitarie italiane e straniere, cui la Normale ha offerto il soggiorno a Pisa per l’intera durata del Festival. Ogni compagnia si è esibita con un proprio spettacolo e curato approfondimenti aperti a tutti gli interessati. La reazione della città è stata estremamente positiva, con oltre millecinquecento spettatori e diversi “tutto esaurito”. La prima edizione di FAcT è stata insignita della Medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

La missione di FAcT

FAcT si pone due obiettivi fondamentali:

  • Offrire a tutte le realtà teatrali giovanili interessate un’occasione di incontro e di amicizia, per abbattere barriere locali e nazionali, e offrire a Pisa un programma di eventi teatrali di altissima qualità. Poiché il teatro universitario ha da sempre con il teatro professionistico un vincolo molto forte, proporre una rassegna di spettacoli curati da giovani studenti significa anche offrire una visione in anteprima della direzione in cui andrà il teatro nei prossimi dieci-vent’anni.
  • Costituire una rete internazionale delle principali compagnie teatrali universitarie. Ad oggi, infatti, ancora non esiste un coordinamento scientifico, artistico e organizzativo tra le più importanti realtà universitarie impegnate nel teatro: questo significa minore circolazione di idee, minore condivisione, minore impatto complessivo sul sistema-teatro italiano ed europeo. L’idea di FAcT è dare vita a una rete delle compagnie, virtuale e reale: da un lato, un vero e proprio database  che raccolga i dati più interessanti, le fotografie e i video delle compagnie che partecipano al Festival; dall’altro, una circolazione fisica di persone e idee, il cui cuore batta in Toscana, a Pisa, la città della Normale.

Soci fondatori e consiglio direttivo di fActors

I soci fondatori di fActors Ente di terzo settore sono:

  • Giorgio Di Domenico (Scuola Normale Superiore)
  • Alessandro Maggi
  • Francesco Morosi (Scuola Normale Superiore)
  • Giorgio Motisi (Scuola Normale Superiore)
  • Marcello Reggiani (Scuola Normale Superiore)
  • Marco Signori (Scuola Normale Superiore)
  • Silvia Speriani (Scuola Normale Superiore)

 

Il consiglio direttivo di fActors Ente di terzo settore è così composto:

  • Giorgio Di Domenico (tesoriere, Scuola Normale Superiore)
  • Alessandro Maggi (direttore artistico)
  • Francesco Morosi (presidente, Scuola Normale Superiore)
  • Giorgio Motisi (segretario verbalizzatore, Scuola Normale Superiore)
  • Silvia Speriani (vicepresidente, Scuola Normale Superiore)