«Il più grande apporto alla educazione dei normalisti è dato dai normalisti stessi, dalla loro convivenza, con tutte le possibilità che essa offre di reciproca conoscenza, di discussione, di sana emulazione» | Arnaldo Momigliano

Tu sei qui

La Normale

La Scuola Normale vuole individuare e coltivare il talento e le qualità dei propri allievi e allieve, garantendo un insegnamento volto allo sviluppo delle potenzialità e capacità individuali, in un contesto di convivenza, dialogo e collaborazione. Decine di ragazze e ragazzi sono selezionati ogni anno, tramite concorso, sulla sola base del loro talento e delle loro potenzialità. Entrati in Normale  sono ospitati nei collegi, vivono e lavorano insieme: con loro, ogni anno la Normale sceglie il suo futuro, e ogni giorno lo alimenta con un investimento che non ha pari in Italia e in Europa. 

La Scuola Normale è anzitutto una comunità, che vive, studia, cresce insieme. In un ambiente unico, infatti, convivono docenti, ricercatori e studenti, si svolgono attività didattiche e di laboratorio, si sviluppano eventi culturali e iniziative sperimentali.

Normalisti e normaliste seguono un percorso di studi imperniato su una naturale commistione di esperienze, ricerche, approfondimenti, momenti di intuito. Dall'incontro spesso inaspettato di esperienze, speranze, talenti diversi nasce un modello formativo unico, che integra e armonizza le attitudini di ciascuno: le capacità individuali progrediscono nella condivisione collettiva. 

Il modello della Normale si basa su alcuni princìpi basilari: selezione degli allievi e delle allieve esclusivamente in base al merito, totale gratuità degli studi e del sistema collegiale, profondo intreccio tra didattica e ricerca, vita di comunità, grande apertura agli scambi internazionali. 

L'offerta formativa si organizza in due percorsi, il corso ordinario (corrispondente a laurea triennale e laurea magistrale) e il corso di perfezionamento (PhD). L'attività della Scuola Normale si articola in due Classi, un Dipartimento e un Istituto: la Classe di lettere e filosofia, la Classe di scienze (con sede a Pisa), il Dipartimento di studi politico-sociali e l'Istituto di studi avanzati Ciampi (con sede a Firenze).