BANDO MIUR PON 2017 - PATRIMONIO CULTURALE, ARTISTICO E PAESAGGISTICO

Programma - PROGRAMMA PON 2014-2020 FSE PER LA SCUOLA - MIUR

Bando scaduto
Lunedì 10 Luglio 2017
Data scadenza del bando
10 Luglio 2017
Data pubblicazione
28 Giugno 2017
Durata
La durata dei moduli è di 30 ore.

Scadenza 

10/07/2017 ore 15:00: presentazione delle proposte

11/07/2017 ore 10.00: data di apertura per apposizione firme digitali

17/07/2017 ore 18.00: data di chiusura per apposizione firme digitali

Obiettivi

Per costruire una cittadinanza piena è fondamentale sensibilizzare le studentesse e gli studenti al proprio patrimonio culturale, artistico e paesaggistico con l’obiettivo formativo di educarli alla sua tutela, trasmettendo loro il valore che ha per la comunità, e valorizzandone a pieno la dimensione di bene comune e il potenziale che può generare per lo sviluppo democratico del Paese.

Ambito di interesse

Patrimonio culturale, artistico e paesaggistico - Asse I (FSE) - Azione 10.2.5

Tipo di intervento finanziabile (modulo):

  • accesso, esplorazione e conoscenza anche digitale del patrimonio;
  • adozione di parti di patrimonio (luoghi, monumenti o altro);
  • costruzione di una proposta territoriale di turismo culturale, sociale e ambientale sostenibile; conoscenza e comunicazione del patrimonio locale, anche attraverso percorsi in lingua straniera;
  • sviluppo di contenuti curricolari digitali con riferimento al patrimonio culturale (Open Educational Resources);
  • produzione artistica e culturale;
  • interventi di rigenerazione e riqualificazione urbana specie nelle aree periferiche e marginali.

I progetti possono essere composti da un numero di minimo 2 moduli e possono ricomprendere massimo 2 moduli dello stesso tipo di intervento.

Soggetti ammissibili

a) istituzioni scolastiche ed educative statali del primo e del secondo ciclo;

b) reti costituite da:

- almeno 3 istituzioni scolastiche ed educative statali;

- almeno un ente locale;

- almeno uno tra un’istituzione, un ente o un’associazione senza scopo di lucro.

In caso di partecipazione in rete, le scuole della rete non possono partecipare anche singolarmente e il progetto deve essere corredato, già in fase di presentazione della proposta progettuale, di un accordo di rete.

È promosso il coinvolgimento del territorio in termini, a titolo esemplificativo, di partenariati e collaborazioni con amministrazioni centrali e locali, associazioni, fondazioni, enti del terzo settore, università, centri di ricerca, soprintendenze, musei, operatori qualificati, reti già presenti a livello locale.

In fase di presentazione della proposta formativa va esplicitata solo la tipologia degli altri attori del territorio da coinvolgere.

Regole per la presentazione dei progetti

Le attività oggetto delle proposte progettuali possono avere una durata biennale ed essere, quindi, realizzate dal momento dell’autorizzazione fino al termine dell’anno scolastico 2018-2019, durante l’anno scolastico, nei periodi di sospensione della didattica o nel periodo estivo.

Ogni progetto consiste in un insieme di moduli/attività.

I moduli rappresentano l’unità minima di progettazione e sono contraddistinti da una specifica configurazione in termini di ambito disciplinare/tematico, durata e figure professionali coinvolte (alcune obbligatorie – Esperto e Tutor – e altre aggiuntive).

La durata dei moduli è di 30 ore.

I destinatari dei moduli formativi sono le studentesse e gli studenti che dovranno essere di un numero minimo di 15

Regole per il budget 

SOTTO AZIONE 10.2.5° - Istituzioni scolastiche I ciclo e II ciclo - EURO 30.000,00

SOTTO AZIONE 10.2.5B - Reti di istituzioni scolastiche - Euro 120.000,00

Possibili voci di costo sono:

  • Attività formativa – comprende i costi relativi alle figure professionali coinvolte nell’attività di formazione (esperto, tutor).
  • Attività di gestione – comprende tutte le spese legate alla gestione delle attività formative previste dal progetto (materiali didattici, di consumo, noleggio di attrezzature, spese relative al viaggio dei partecipanti, compensi per DS, DSGA, personale della scuola, referente per la valutazione, altro personale, pubblicità ecc.)
  • Costi aggiuntivi – comprende costi che la scuola può richiedere. In particolare, per il presente avviso è possibile inserire il costo per pasti e figura aggiuntiva

Contatti

Posta elettronica: dgefid.ufficio4@istruzione.it

Dirigente responsabile: Annamaria Leuzzi

Bando scaduto
Lunedì 10 Luglio 2017