MIUR - BANDO PRIN 2017

Programma - PROGRAMMA PRIN - MIUR

Bando scaduto
Giovedì 29 Marzo 2018
Data scadenza del bando
29 Marzo 2018
Data pubblicazione
27 Dicembre 2017
Settore
Settore
Settore
Settore
Durata
36 mesi

Settore rilevante 

LS - Scienze della vita 

PE - Scienze fisiche e ingegneria 

SH - scienze umanistiche e sociali

Budget 

Linee “a” e “c”: costo massimo € 1.200.000; numero di unità da 1 a 6 per LS e PE e da 1 a 4 per SH.

Linea ”b”: costo massimo € 800.000; numero di unità da 1 a 4.

Obiettivo del bando 

Favorire il rafforzamento delle basi scientifiche nazionali, anche in vista di una più efficace partecipazione alle iniziative europee relative ai Programmi Quadro dell'Unione Europea.

Linee di intervento 

a)   linea Principale

b)   linea Giovani (tutti i ricercatori partecipanti devono essere under 40 alla data della presentazione del bando)

c)   linea SUD (tutte le unità operative devo avere sede in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna)

Soggetti ammissibili 

Possono partecipare tutti gli aventi diritto anche se finanziati in precedenza nell’ambito dello stesso programma.

La possibilità di presentare i progetti è estesa al personale, oltre che delle Università, anche degli Enti pubblici di ricerca vigilati dal MIUR. (link)

Coordinatore scientifico (o "principal investigator" - PI), con il compito di coordinare, assumendo la responsabilità scientifica, l'intero progetto, compresa la sua unità operativa:

-- per la linea “a” e “c” professore/ricercatore con i seguenti requisiti

1) iscritto all’albo degli esperti scientifici gestito dal MIUR (REPRISE)

2) in servizio a tempo indeterminato

3) con titolo a restare in servizio per un numero di anni non inferiore a quattro rispetto alla data del bando (27 dic 2017)

4) in possesso di una delle seguenti qualifiche: professore o ricercatore universitario; per gli enti pubblici di ricerca, dirigente di ricerca, dirigente tecnologo, ricercatore, tecnologo;

 

-- per la linea “b” professore/ricercatore under 40, in servizio a tempo indeterminato presso una università; ricercatore/tecnologo under 40, in servizio a tempo indeterminato presso un ente di ricerca; ricercatore universitario under 40 a tempo determinato con contratto RTD-B con valutazione positiva ASN.

Responsabile locale, con il compito di coordinare una unità operativa, assumendone la responsabilità scientifica:

-- per la linea “a” e “c” oltre alle qualifiche indicate per coordinatore scientifico è soggetto ammissibile anche un ricercatore o tecnologo, in servizio a tempo determinato presso università/ente di ricerca. Qualora il responsabile locale di almeno una unità operativa sia under 40, la valutazione dell’intero progetto sarà automaticamente incrementata di 3 punti.

-- per la linea “b”  oltre alle qualifiche indicate per coordinatore scientifico sono soggetti ammissibili anche

1) ricercatori under 40, in servizio a tempo determinato presso una università con contratto di tipo RTD-A o con contratto di tipo RTD-B senza valutazione positiva ASN

2) ricercatori/tecnologi in servizio a tempo determinato presso un ente di ricerca.

Budget di progetto 

Linee “a” e “c”: costo massimo € 1.200.000; numero di unità da 1 a 6 per LS e PE e da 1 a 4 per SH.

Linea ”b”: costo massimo € 800.000; numero di unità da 1 a 4.

Quota premiale: importo forfetario pari al 3% del costo ritenuto congruo del progetto finanziato a favore dell’ateneo/ente sede dell’unità di ricerca del PI

Altre informazioni 

Le proposte devono essere presentate solo in lingua inglese.

Garanzia di portabilità dei progetti in caso di trasferimento di sede dei responsabili di unità.

Bando scaduto
Giovedì 29 Marzo 2018