Tu sei qui

Tirocini curriculari outgoing

I tirocini curriculari prevedono un periodo di alternanza tra l’attività prevista dal piano di studi e una esperienza formativa riconosciuta utile dalla Scuola Normale per l’ampliamento delle conoscenze e delle competenze.

Per legge devono essere svolti all’interno di un percorso formale di istruzione o formazione.

Possono fare domanda Allieve e Allievi del corso ordinario e di perfezionamento fino al termine del loro corso di studi, a prescindere dal conseguimento del titolo.

Ente promotore in questo caso è la Scuola Normale Superiore, mentre gli enti ospitanti possono essere aziende, enti pubblici o privati, organismi internazionali, rappresentanze diplomatiche, istituzioni culturali e altre organizzazioni, in Italia e all’estero.

Per poter svolgere un tirocinio curricolare promosso dalla Scuola Normale è essenziale innanzitutto che vi sia una convenzione tra questa e il soggetto ospitante: bisogna verificare quindi con l’Ufficio Placement se esiste già una convenzione attiva; se così non fosse, sarà necessario provvedere alla stipula, mettendo in contatto i referenti del soggetto ospitante con placement@sns.it. È possibile fin da subito condividere con il soggetto ospitante la bozza di convenzione, scaricabile nella sezione Modulistica.

A partire quindi da una convenzione attiva o appositamente stipulata, l’ufficio Placement procederà all'invio del progetto formativo e dell'ulteriore documentazione di supporto (es. fogli presenze), oltre a quanto di propria competenza in qualità di soggetto proponente (es. assicurazione, adempimenti in termini di salute e sicurezza,….).

Un tutor accademico garantisce la congruità dei contenuti del progetto formativo rispetto al piano di studi e viene individuato come docente di riferimento, ovvero:

  • un professore interno della Scuola per gli allievi del corso ordinario
  • il coordinatore del corso per i perfezionandi/dottorandi del 1° anno
  • il relatore della tesi di perfezionamento, se interno, o l'eventuale supervisore per i perfezionandi/dottorandi degli anni successivi.

Un tutor aziendale, individuato dall’ente ospitante, fornisce il supporto metodologico, tecnico e operativo al tirocinante durante l'attività svolta all'interno dell'azienda.

La normativa non prevede un contributo economico obbligatorio per i tirocini curricolari; la Scuola Normale, nei limiti delle risorse di budget annualmente disponibili, consente l’erogazione di un’indennità di partecipazione fino a un massimo di 800 euro mensili.

Per richiedere l'indennità di partecipazione al tirocinio è necessario partecipare al bando pubblicato annualmente sull’albo on line della Scuola e scaricabile dalla sezione Modulistica. Si tratta di bando "a sportello" fino ad esaurimento risorse, quindi in caso di domande in numero superiore alle risorse finanziarie disponibili, viene data precedenza alle domande pervenute prima.

L’assegnazione delle indennità avviene a seguito di decreto dirigenziale.

Contatti

Placement Service
  • placement@sns.it
  • +39 050 509326