Tu sei qui

Una tantum ad personam ai sensi dell'art.1, comma 629 della Legge 205/2017

L’art. 1, comma 629 della Legge 205/2017 ha previsto incentivi una tantum ad personam per i professori e ricercatori di ruolo universitari a titolo di parziale compensazione del blocco degli scatti stipendiali relativi al quinquennio 2011-2015.

Ai sensi della predetta norma e del successivo D.M. 197/2018:

  • l'incentivo è rivolto a professori e ricercatori di ruolo che siano in servizio alla data del 1° gennaio 2018 e che lo erano alla data del 1° gennaio 2011 o che hanno preso servizio tra il 1°gennaio 2011 e il 31 dicembre 2015 e che avrebbero potuto maturare nel quinquennio 2011-2015 la progressione stipendiale per classi e scatti (ai sensi del D.R.P. 232/2011)
  • la corresponsione dell’importo relativo all’una tantum è condizionata ad una valutazione positiva del complessivo impegno didattico, di ricerca e gestionali svolti dagli interessati
  • l’importo spettante è ridotto in una misura percentuale determinata da ciascun ateneo, nei limiti previsti dal D.M. sopra richiamato, per coloro che nel periodo 2011-2013 abbiano beneficiato degli incentivi una tantum di cui all’articolo 29, comma 19, della legge 30 dicembre 2010, n. 240.

L’elenco dei potenziali beneficiari dell’una tantum ad personam presso la Scuola è riportato nella presente sezione del sito web, sotto la voce “Documentazione rilevante”.

Con la delibera n.80 del 12.12.2018 il Senato accademico della Scuola ha deliberato in merito a criteri e modalità di attuazione del D.M. 197/2018 sopra richiamato. Il Consiglio di amministrazione federato nella seduta del 17.12.2018 ha approvato quanto deliberato dal Senato accademico della Scuola.

A seguito di apposito procedimento che l’Amministrazione svolgerà quasi interamente d’ufficio nel corrente mese di febbraio 2019, sarà determinato l’importo degli incentivi spettanti ai beneficiari e ne sarà autorizzata la conseguente corresponsione. Per eventuali informazioni il Servizio Personale della Scuola resta a disposizione (e-mail gestione.personale@sns.it te.050/509721-050/509726).