Le Lezioni di Musica della Scuola Normale risalgono ad un progetto di Piero Farulli, che nel 1980 istituì un corso annuale di introduzione al linguaggio musicale aperto a tutti, affidandone l'insegnamento al maestro Riccardo Luciani.

Sin dall'inizio le lezioni furono strutturate come un percorso all'interno del linguaggio musicale per permettere agli uditori sprovvisti di conoscenze tecniche di coglierne tutte le componenti costitutive - grammaticali, sintattiche, strutturali – , così da sviluppare un ascolto attivo e cosciente.

Fu per questo privilegiata l'esperienza uditiva, diretta e dal vivo: l'immediatezza dell'esemplificazione al pianoforte, che permette di frantumare, rallentare, ricomporre e ripetere il discorso musicale senza limiti, ha costituito e tuttora rimane il momento centrale della lezione. Le lezioni si sono poi sviluppate nel corso degli anni fino ad oggi con programmi che hanno toccato le tematiche più diverse, sempre mantenendo intatto il loro spirito originario. Hanno alternativamente affiancato la stagione concertistica della Scuola analizzando le opere in programma; hanno approfondito i ruoli dei singoli strumenti della moderna orchestra sinfonica; si sono concentrate sullo studio di un compositore o sull'analisi di una singola opera.
Negli ultimi anni sono state strutturate come veri e propri seminari monografici dedicati ad un tema particolare, tenuti da personalità di spicco del panorama musicale nazionale e internazionale. Questa ultima modalità si è articolata sul doppio binario delle lezioni teoriche e della pratica esecutiva: si è trattato di concerti, preceduti da conferenze che hanno contestualizzato storicamente e criticamente il repertorio proposto, offrendo al pubblico una chiave di lettura privilegiata all'ascolto e alla comprensione.
Dal 2004 il seminario musicale è stato affidato alla cura del Maestro Jeffrey Swann, con cicli su: Le 32 sonate per pianoforte di Beethoven (2004), Liszt e la società dell'800 (2005), Fryderyk Chopin (2006), Itinerari del Novecento (2008), La musica e le contaminazioni (2009), Visioni del Classicismo (2010), Lisztmania (2011), Il tempo in musica (2012), Dedicato a Richard Wagner (2013), Le seduzioni dell'esotico (2014).
Con la Stagione 2015/16 il ciclo di lezioni si arricchisce: al tradizionale seminario musicale dedicato quest’anno a “Faust e le lotte del genio romantico ”, si affiancheranno infatti altri incontri con artisti in cartellone, propedeutici ed esplicativi dei concerti in programma.

Programma degli appuntamenti

17 ottobre 2015
Aula Bianchi ore 21

JEFFREY SWANN

Il cammino del genio romantico: il patto diabolico, le sofferenze, la creatività
Introduzione alla Stagione

Ingresso libero

18 gennaio 2016
Aula Bianchi ore 21

MASSIMILIANO FINAZZER FLORY

Lezione propedeutica allo spettacolo del 19 gennaio Gran serata futurista

Ingresso libero

1 febbraio 2016
Aula Bianchi ore 21

TRIO METAMORPHOSI

Giardini vibranti lungo il tempo. I trii op. 63 e op. 80 di Schumann
Lezione propedeutica al concerto del 2 febbraio

Ingresso libero

4 e 7 aprile 2016
Aula Bianchi ore 21

JEFFREY SWANN

4 aprile: Volontà e Disperazione
7 aprile: Speranza e Redenzione

Ingresso riservato ai partecipanti al ciclo di due lezioni e due concerti

Faust e le lotte del genio romantico

17
Ottobre
2015
Il cammino del genio romantico: il patto diabolico, le sofferenze, la creatività

Introduzione alla Stagione

18
Gennaio
2016
Finazzer Flory

Lezione propedeutica allo spettacolo del 19 gennaio Gran serata futurista

01
Febbraio
2016
Trio Metamorphosi
Giardini vibranti lungo il tempo. I trii op. 63 e op. 80 di Schumann

Diretta streaming sul Canale YouTube della Scuola Normale

04
Aprile
2016
Volontà e Disperazione

Faust e le lotte del genio romantico

Diretta streaming sul Canale YouTube della Scuola Normale

07
Aprile
2016
Speranza e Redenzione

Faust e le lotte del genio romantico

Diretta streaming sul Canale YouTube della Scuola Normale