Il Segretario Generale, con proprio Decreto del 17 gennaio 2014, n. 8, ha costituito il Servizio di Auditing interno della Scuola Normale Superiore. A seguito della revisione dell'assetto organizzativo della Scuola, effettuato con Decreto del Segretario Generale del 16 giugno 2015, n. 322, il Servizio è stato rinominato "Servizio di Auditing".

Finalità

Verifica e successiva certificazione dei progetti di ricerca nazionali ed europei, così come previsto dalle vigenti normative. Controllo della conformità e regolarità dell'azione amministrativa.

Principali attività

  • Controllo su progetti finanziati con fonti di finanziamento esterne in genere; attività di audit dei progetti di ricerca nazionali ed europei
  • Supporto alle strutture della Scuola nella fase di verifica da parte di auditor esterni
  • Verifica dell'adeguatezza, correttezza ed economicità dei controlli contabili ed amministrativi e del livello di conformità operativa
  • Valutazione della conformità dei processi in atto a politiche, procedure, standard, leggi e regolamenti
  • Predisposizione di metodologie e strumenti per un'efficace azione di controllo
  • Gestione delle attività connesse all’individuazione di buone pratiche e loro confronto tra Atenei, con particolare riferimento alla misurazione e valutazione dei costi sostenuti per l’erogazione dei servizi
  • Misurazione della qualità percepita dei servizi mediante questionari di customer satisfaction rivolti agli utenti finali dei servizi stessi (professori/ricercatori/assegnisti di ricerca, allievi del corso ordinario e PhD, personale tecnico e amministrativo)
  • Rilevazione del benessere organizzativo tramite somministrazione di apposito questionario predisposto dall’ANAC
  • Analisi, raccolta e predisposizione dei dati per la partecipazione della Scuola ai ranking internazionali periodicamente individuati

Unità integrata di audit

Con Decreto congiunto firmato il 19/12/2014 dal Segretario Generale della Scuola Normale Superiore, dal Direttore Generale della Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant'Anna e dal Direttore Amministrativo di IMT Alti Studi Lucca (Rep. SNS n. 643/2014 – Prot. SNS n. 22778), è stata costituita una Unità integrata di audit per lo svolgimento delle seguenti funzioni primarie:

  • audit di II livello sui progetti di ricerca nazionali, dopo l’attività di audit interno di I livello (istruttoria e verifica preliminare) svolta da ciascun Istituto;
  • consulenza e formazione su specifiche problematiche relative all’interpretazione di normative nazionali e comunitarie in materia di progetti di ricerca e alle modalità di gestione dei progetti stessi.

Il progetto di costituzione dell’Unità integrata di audit è stato approvato dal MIUR nell’ambito della Programmazione Triennale 2013-2015.

Audit in itinere

Come evoluzione dell’attività del Servizio di auditing della Scuola, a partire dall’anno 2015 viene regolarmente svolto anche l’audit in itinere sui progetti di ricerca nazionale attivi. L’obiettivo è quello di intervenire direttamente e tempestivamente per individuare eventuali criticità, consentendo così di ridurre l’azione correttiva dell’audit interno ex post. 
Per il 2017 è stato programmato l’audit in itinere su un campione pari al 34% del totale dei progetti di ricerca nazionale attivi.