Le attività degli allievi

Nel tempo libero che riescono a ritagliare tra gli impegni all'università e quelli alla Scuola, gli Allievi organizzano numerosi eventi, promossi dalla Scuola mediante un piccolo fondo destinato ad attività culturali e ricreative.
Tra gli allievi vengono eletti annualmente i "ministri", che si occupano di organizzare e coordinare queste attività, mediante convenzioni con enti o ditte locali, pubblicizzazione di eventi, acquisto del materiale necessario.

Ministero della Musica
Un numero considerevole di allievi ha ricevuto una preparazione musicale prima di essere ammesso alla Scuola.
Per questi, e per coloro che desiderano cimentarsi con la pratica musicale, sono allestite delle sale con strumenti musicali e una piccola raccolta di spartiti e partiture, in continuo aggiornamento.
Per condividere questa passione con gli altri allievi, con il personale della Scuola e con la cittadinanza pisana, vengono organizzati periodicamente gli "Intervalli musicali", i tradizionali concerti degli allievi, che presentano un repertorio abbastanza vario ed eterogeneo.

Ministero dello Sport
Questo ministero si occupa di comprare gli attrezzi di cui fornire le palestre dei collegi e di stipulare apposite convenzioni con le palestre pisane per consentire agli allievi di praticare attività fisica.
Numerose sono inoltre le iniziative sportive che coinvolgono gli allievi e che consentono loro di confrontarsi, non soltanto sul piano accademico, con gli studenti delle università italiane e straniere.
Particolare importanza riveste il torneo sportivo "Inter-ENS", organizzato dalle 4 Scuole Normali francesi, che costituisce un'importante occasione di confronto tra gli allievi delle due Scuole d'eccellenza.

Ministero dei Giornali
Tenersi aggiornato su quanto avviene in Italia e nel mondo è estremamente importante per la formazione di un cittadino consapevole.
Questo "ministero" si occupa di gestire, secondo le preferenze espresse dagli allievi, gli abbonamenti ai principali quotidiani, italiani ed internazionali, che vengono recapitati ogni giorno nei collegi della Scuola e messi a disposizione degli allievi, in spazi appositamente adibiti per la libera consultazione.
Piuttosto ampia è anche la disponibilità di riviste, che vanno dai settori scientifico-culturali  all'intrattenimento umoristico, fino ai fumetti di più comune diffusione.

Ministero delle "Altre attività culturali"
Gli allievi della Normale organizzano numerosi eventi culturali aperti agli allievi, alla comunità della Scuola e alla cittadinanza pisana.
Le "Letture della Normale", nella caratteristica atmosfera generata dagli spazi e dalle forme della Gipsoteca di Arte antica, costituiscono un'occasione per gli allievi e per il pubblico pisano di apprezzare la melodia dei versi scaturiti dalle penne degli scrittori più illustri.
Il "Forum degli allievi" organizza periodicamente degli incontri con le personalità di rilievo dell'attuale panorama politico e culturale italiano. Scopo degli incontri è l'approfondimento critico dell'evoluzione della società e della realtà contemporanee.

Oltre a queste attività, più organiche e strutturate, gli allievi posso organizzare cineforum e cicli di proiezioni, utilizzando la disponibilità delle "aule-video" di ciascun collegio, efficienti e ben attrezzate, e del servizio di prestito interno,  dotato di un'ampia sezione di DVD, CD e VHS costantemente aggiornata dal "ministro".
Vengono anche attivate, annualmente, convenzioni con librerie e cinema, per permettere agli allievi di usufruire al meglio dell'offerta culturale della città di Pisa.

Ministero della Festa
Dopo la conclusione della sessione estiva degli esami, quando il caldo clima pisano offre come unico sollievo pochi istanti di frescura serale, arriva il momento della "Festa di fine anno".
Musica di ogni genere, cibo e bevande sono offerti dalla gestione del "ministro", che provvede a selezionare un ambiente adatto all'evento più mondano dell'anno del normalista.

Ministero della Mensa
Seppure sia un "ministero senza portafoglio", questo "ministro" è ritenuto dagli allievi uno dei più importanti.
Si occupa infatti di avanzare le proposte di miglioramento da apportare al menu della mensa della Scuola e di segnalare eventuali problemi al riguardo; si assicura che l'offerta alimentare sia varia e di qualità, anche rilevando la soddisfazione degli allievi con sondaggi e questionari.