Vicoli ciechi nell’acquisizione morfologica: ‘Does anything go’ nell’autopoiesis?

Classe di Scienze Umane
Mercoledì, 22 Novembre 2017
Ore 12:00
Aula Contini
Wolfgang U. Dressler (Universität Wien & Österreichische Akademie der Wissenschaften)

Abstract

Dopo un’introduzione teorica e metodologica, saranno discussi esempi greci, russi, tedeschi e francesi di sviluppi costruttivisti effimeri nell’acquisizione morfologica. Tali fatti risultano impossibili a spiegarsi nel quadro di teorie linguistiche innatiste (alla Chomsky, Pinker, Clahsen, Yang) o legate alla frequenza nell’uso (‘usage-based’ o construction grammar), mentre appaiono pienamente giustificabili se messi in rapporto con le preferenze a base cognitiva e semiotica tipiche della Morfologia Naturale