FERRETTI Massimo
Prof. Massimo FERRETTI
Professore Ordinario
STORIA DELL'ARTE MODERNA
Tel. +39 050 509083
fax +39 050 563513
Ufficio: Palazzo della Carovana , primo piano, stanza 10

ricevimento: giovedí 16.00-18.00 (studio), nei giorni in cui ci sará lezione (studio); giovedí 14.00-16.00 nei giorni in cui non ci sará lezione

SEDE DI LAVORO

Palazzo della Carovana

Classe di Scienze Umane
Piazza dei Cavalieri, 7
56126, PISA

Nato nel 1949 a Pisa, dove fra il 1968 e il 1970 ha frequentato la facoltà di lettere. Al terzo anno sceglie di andarsi a laureare a Bologna, con Francesco Arcangeli (la tesi riguardò comunque un argomento toscano, “Matteo Civitali e l’ambiente artistico a Lucca”).
Nell’autunno del 1973 vince il concorso di perfezionamento della Scuola Normale e lavora con Paola Barocchi. Dalla fine del 1974 è “borsista”, ma di lì a poco deve partire per il servizio militare.
Al termine, rientra all’Università di Bologna, avendo nel frattempo vinto il concorso per “contrattista”. Qui, dal 1977-78 al 1984-85, è professore incaricato, poi associato, di “Museografia”. Successivamente insegna “Problemi di storiografia delle arti” e “Storia delle arti” al corso Dams della facoltà di lettere.
Dall’aprile del 1988 è chiamato come professore straordinario di “Storia dell’arte medievale e moderna” alla Statale di Milano, dove rimane per quattro anni (nell’ultimo è anche direttore della Scuola di specializzazione in storia dell’arte).
Nel novembre del 1992 torna come ordinario a Bologna.
Nel primo anno insegna “Problemi di storiografia delle arti”, successivamente ha l’affidamento di “Storia dell’arte medievale”.
Dal novembre del 1994 all’ottobre del 2000 è direttore del Dipartimento delle Arti Visive. Nel triennio 1996-98 è anche presidente dell’indirizzo storico artistico del corso di laurea di Beni culturali, nella sede di Ravenna, insegnandovi “Storia dell’arte medievale” I.
E’ stato coordinatore del dottorato di storia dell’arte di Bologna ed ha tenuto corsi alle scuole di perfezionamento o di specializzazione di Bologna e di Milano/Statale.
Fra il 1992 e il 1994 ha diretto i Musei Civici d’arte antica di Bologna, riaprendo le Collezioni Comunali di Palazzo d’Accursio, chiuse da alcuni anni, e la sezione dei libri miniati del Museo Medievale.
Dal novembre 2001 insegna “Storia dell’arte” alla Scuola Normale, dove attualmente dirige il Laboratorio di Arti Visive.

Pubblicazioni