Letteratura latina - Il tema della decadenza delle arti nella letteratura del I secolo dell'Impero

Settore scientifico disciplinare: 

L-FIL-LET/04 - Lingua E Letteratura Latina

Data inizio: 
Mercoledì, 8 Novembre 2017
Data fine: 
Mercoledì, 30 Maggio 2018
Ore totali: 
40
Ore totali docenti responsabili: 
40
MODALITA' DELL'ESAME
Relazione di seminario
PREREQUISITI E ANNI DI CORSO PER CUI E' CONSIGLIATO

Sono ammessi allievi di tutti gli anni di corso, senza particolari prerequisiti.

Programma

In molti autori della letteratura del I secolo dell'Impero ricorrono affermazioni relative alla decadenza dell'oratoria, della poesia, delle arti figurative e degli studi, e talvolta si incontrano anche analisi delle cause del fenomeno e dei possibili rimedi. Il tema si associa al pervasivo senso epigonale che attraversa una parte della letteratura postaugustea, anche in relazione al senso di perdita dei valori legati alla libertas repubbilicana. Ma questo stesso tema confligge, a volte nello stesso autore, con una positiva idea di progresso di arti e scienze ereditata da una lunga tradizione di pensiero e sostenuta da quanti  hanno dello stesso regime imperiale una visione ottimistica e progressiva. Saranno commentati e discussi testi, tra gli altri, di Seneca il Vecchio, Petronio, Quintiliano e Tacito che consentono di analizzare e confrontare queste diverse posizioni.

Riferimenti bibliografici

G. Williams, Change and Decline: Roman Literature in the Early Empire, University of California Press 1978; E. Fantham, Imitation and Decline: Rhetorical Theory and Practice in the First Century after Christ, Classical Philology 73, 1978; C.O. Brink, Quintilian's De causis Corrupte eloquentiae and Tacitus Dialogus de oratoribus, Classical Quarterly 39, 1989; K. Heldmann, Antike Theorien über Entwicklung und Verfall der Redekunst, Muenchen 1982. Ulteriore bibliogrfia sarà indicata a lezione.