identità visiva
Guida

Identità visiva

Gli elementi che compongono l'immagine coordinata della Normale.

Uso del logo

La Normale ha registrato marchio, logo, denominazione e segni distintivi, che possono essere usati solo su licenza Normale. Il logo della Normale può essere utilizzato da:

  • organi di governo e strutture amministrative, didattiche e di ricerca della Normale in ogni ambito in cui sia necessario identificare con chiarezza l’Ateneo come autore o fonte di elaborati di vario tipo, sia di carattere istituzionale che scientifico; 
  • studenti e studentesse per il frontespizio della propria tesi di licenza o PhD, per manifestare l’appartenenza alla comunità studentesca e scientifica. L’utilizzo del logo è consentito a studenti e studentesse anche per le iniziative approvate e finanziate dalla Normale; 
  • istituzioni o enti che organizzano iniziative congiunte con la Normale;
  • organizzatori e organizzatrici di convegni, congressi, manifestazioni a carattere culturale, che hanno ottenuto il patrocinio della Normale;
  • chiunque ne abbia titolo in base allo Statuto o ai Regolamenti della Normale.

In ogni caso, la richiesta del logo deve essere inviata all'Ufficio Comunicazione. Una bozza grafica con il logo apposto dovrà essere poi inviata allo stesso Ufficio per approvazione. 
L’uso del logo deve sempre rispettare queste linee guida di identità visiva.

Divieti

È espressamente vietato l’uso del logo da parte degli appartenenti alla comunità universitaria (personale di ricerca, personale tecnico-amministrativo, studenti e studentesse) per attività private o comunque al di fuori di quelle strettamente istituzionali.

Modalità di utilizzo

Il logo è un elemento essenziale per l’identità visiva della Normale. Agisce come una firma riconoscibile e unica, e deve essere utilizzato in modo coerente in tutte le comunicazioni. 
Il logo della Normale è composto dal pittogramma – lo stemma mediceo stefaniano stilizzato nel 2005 da Andrea Sportiello per l’Agenzia Rovai Weber che progettò all’epoca l’immagine coordinata della Scuola Normale – e dal nome, Scuola Normale Superiore – per cui è utilizzato il font Rotis semiserif AT – allineato a sinistra.

logo
Il logo della Normale viene fornito in formato pdf e Jpg per consentirne un semplice impiego da parte di utilizzatori comuni o professionali. Presenta 4 declinazioni ottenute dalla combinazione delle varianti orizzontale/verticale e colore/toni di grigio. Il colore del logo, introdotto dall’agenzia HDRÀ nel 2018, è un PANTONE 314 U; la versione monocromatica è in PANTONE 431 C o NERO 70%.

declinazioni

Pittogramma e nome non sono scindibili; l’uso disgiunto di questi due elementi è eccezionale, e praticato esclusivamente dall’Ufficio Comunicazione per casi sporadici e circostanziati.

nome e pittogramma
Non è consentito sostituire il font del nome, o il pittogramma.

font e pittogramma
La distanza tra il pittogramma e il nome è di un’unità di misura. Quest’ultima rappresenta il modulo che si usa per trovare tutte le altre distanze.
L’area di rispetto, in altezza e in larghezza, è composta da 3 unità di misura.

area di rispetto

Nella versione in verticale la dimensione minima per garantire la leggibilità è di 20 mm in altezza, mentre nella versione in orizzontale è di 15 mm.

dimensioni
La struttura del logo non può essere modificata: non è previsto un rapporto o un ordine diverso tra i gli elementi; il logo può essere ingrandito o ridotto ma deve mantenere le sue proporzioni.

proporzioni
Non è consentito cambiare il colore del logo o inserire altri elementi grafici e cromatici.

inserimenti
In tutta la comunicazione il logo dovrebbe essere ancorato in alto a sinistra o, in alternativa, in basso a sinistra. Nei casi in cui questo non è possibile, si può collocare negli altri due angoli.

posizione
Occasionalmente il logo può essere posizionato al centro, nella parte inferiore o superiore della pagina. Per esempio su poster o volantini dove il testo è allineato al centro.

Palette colori

Il colore ha un ruolo molto importante nella identità visiva della Normale, e la coerenza è fondamentale anche nell'approccio cromatico. Al colore istituzionale è associata una palette di colori. 

colori principali

Ai colori principali si aggiungono gli affini e gli accenti che possono essere combinati per comunicare in un'ampia gamma di toni.

affini e accenti

Gli esadecimali corrispondenti alla palette sono: 

#00728D (ottanio)
#4D4E4F (grigio scuro)
#FFFFFF (bianco)
#183F56 (blu scuro)
#C8CAD4 (grigio chiaro)
#9CD7F3 (celeste)
#AB3502 (rosso)
#4B70FF (viola)
#E69426 (arancio)

Testo a correre

Il font utilizzato per il testo a correre (o corpo del testo) di sito web, stationery e materiali BTL è Roboto Condensed. 
Per i titoli della comunicazione istituzionale utilizzare Rotis Semi Serif.
Per i titoli dei materiali BTL si può utilizzare Raleway. 
Per la comunicazione interna, Arial. I colori da preferire sono black o grey (#444444 R68 G68 B68).

testo a correre

Per rendere coerente anche la comunicazione via mail, utilizzare Arial (Sans Serif in gMail) bold e regular. 

testo mail

 

Materiali utili

Le linee guida della comunicazione sono state sviluppate per chiarire il sistema della comunicazione della Scuola Normale. Sono inoltre uno strumento di supporto alla comunità SNS affinché comprenda e supporti la promozione dell’immagine coordinata della Normale in modo consapevole e creativo, muovendosi all’interno del sistema descritto.
Per questo motivo vengono messe a disposizione degli e delle utenti SNS alcune risorse (in fase di implementazione) utili a una comunicazione in linea con l'immagine coordinata istituzionale: font, template per slides, fotografie, sfondi per videocall. Se ne raccomanda un uso coerente alle linee guida e a questo manuale di identità visiva. È anche disponibile la presentazione ufficiale della Scuola Normale (slides ITA/ENG, in pdf).

Di seguito alcune istruzioni preliminari all’utilizzo dei materiali.

I font

Scaricare e installare sul/i proprio/i computer il font istituzionale e quello utilizzato per il testo a correre (corpo del testo) rende possibile utilizzare il template per powerpoint, o produrre documenti ufficiali nel loro formato corretto.
Raccomandiamo quindi, come azione prioritaria l’installazione dei due font e il riavvio delle app di Office/iWork prima di utilizzarle.
Il font istituzionale va usato con parsimonia. È un font riconoscibile e deciso, ma impegnativo, da impiegare solo per i titoli e eventuali sottotitoli, e non per il testo a correre.
Se si creano documenti che vanno condivisi su dispositivi in cui non possono essere installati i due font, si può scegliere di salvare testi e presentazioni ppt in pdf, per conservare il formato, o usare Arial, per evitare incompatibilità.

Template slide ppt/keynote

I template ufficiali a disposizione sono nelle due varianti di formato 4:3 e 16:9, nei temi bianco e nero.
Per il testo nell’header e per i titoli si utilizza il font istituzionale, mentre nel corpo delle slides si usa il font per il testo a correre.
Per poter visualizzare e utilizzare i font corretti nelle slides, si ricorda di installare sul/i proprio/i computer i due font e riavviare la app ppt o keynote prima di aprire i template.
Se le slides verranno condivise su dispositivi in cui non possono essere installati i due font, si può scegliere di salvare le presentazioni ppt/keynote in pdf, per conservare il formato, o di usare in alternativa il font Arial, per evitare incompatibilità e involontarie alterazioni delle impostazioni.
Per l’uso dei colori dei testi e eventuali infografiche, tabelle o visual, si fa riferimento alla palette già indicata indicata.

Le fotografie

Nella cartella sono raccolte alcune foto di edifici e ambienti della Scuola Normale che possono servire ad accompagnare le vostre presentazioni istituzionali.
Non si tratta che dell’infinitesima parte di un ampio archivio di cui dispone l’Ufficio Comunicazione, che potete contattare nel caso aveste bisogno di un più ampio corredo iconografico e di supporto per la progettazione di presentazioni complesse.

Il logo

Il logo ufficiale della Normale è contemplato in quattro varianti (colore/scala di grigio, orizzontale/verticale).
A queste si aggiungono le due varianti in bianco (orizzontale/verticale) da utilizzare solo se il colore di sfondo su cui apporre il logo non assicura adeguata leggibilità alle varianti colore/scala di grigio.Per un corretto utilizzo (grafico e contestuale) del logo è opportuno consultare l'apposita sezione di questo manuale di identità visiva. Il logo nelle varianti disponibili non è direttamente scaricabile, poiché va richiesto (specificandone l’utilizzo) a  comunicazione@sns.it.

La presentazione della Scuola Normale

Sono disponibili le slides ufficiali di presentazione della Scuola Normale Superiore, in lingua italiana e inglese. I dati vengono aggiornati al 31 dicembre di ogni anno o, in caso di variazioni significative, non appena possibile. Il formato in cui le slides sono rese disponibili è pdf, per evitare incompatibilità con i vari sistemi operativi. Si chiede di non apportare modifiche, tagli o aggiunte di alcun tipo e, nel caso ci sia bisogno di integrazioni, scrivere a: comunicazione@sns.it

Contatti

Per dubbi e richieste potete contattare l’Ufficio Comunicazione: comunicazione@sns.it