Tu sei qui

Concerto de' Cavalieri

Musiche di Vivaldi, Albinoni, Marcello, Caldara, Tartini

Concerto de Cavalieri 2021

Concerto de’ Cavalieri

  • Federico Guglielmo violino I
  • Alessia Pazzaglia violino II
  • Valeria Brunelli violoncello
  • Luca Cola contrabbasso
  • Maria De Martini flauto e fagotto
  • Marcello Di Lisa clavicembalo e direzione

Programma

VENEZIA

Antonio Vivaldi (1678-1741)           
Concerto in sol minore RV 106 per 2 violini, fagotto e basso continuo
Allegro - Largo - Allegro

Tomaso Albinoni (1671-1751)        
Balletto a tre in do maggiore op. 3 n. 1 per 2 violini e basso continuo
Preludio - Allemanda - Gavotta - Corrente

Antonio Vivaldi
Concerto in sol minore RV 103 per flauto, violino e violoncello
Allegro ma cantabile - Largo - Allegro non molto

Antonio Vivaldi
Concerto in re minore RV 96 per violino, flauto, violoncello e basso continuo
Allegro ma cantabile - Largo - Allegro non molto

Alessandro Marcello (1684-1750)
Sonata ottava in mi minore per violino e basso continuo
Adagio - Spiritoso - Allegro assai

Antonio Caldara (1670-1736)
Sonata a tre in si minore op. 2 n. 10 per 2 violini e basso continuo
Allemanda - Corrente - Gavotta - Giga

Giuseppe Tartini (1692-1770)
Sonata in re maggiore B.D2 per violino solo, dalle Piccole Sonate (ms. di Padova)
Andante cantabile - Allegro assai - Aria del Tasso: “Lieto ti prendo e poi” - Furlana

Antonio Vivaldi
Concerto in sol minore RV 107 per flauto, 2 violini, violoncello e basso continuo
Allegro - Largo - Allegro

 

Concerto de’ Cavalieri
diretto da
Marcello Di Lisa

Concerto de’ Cavalieri è stato fondato a Pisa presso la Scuola Normale Superiore da Marcello Di Lisa e si è in breve tempo affermato come una delle formazioni di maggior rilievo nel campo della musica antica.

È presente in alcune tra le principali stagioni concertistiche internazionali, tra cui Musikverein di Vienna, Concertgebouw di Amsterdam, Elbphilharmonie di Amburgo, Filarmonica di Essen, Filarmonica di Colonia, Auditorio Nacional di Madrid, Herkulessaal di Monaco, Centro Cultural de Belém di Lisbona,  Musikfest di Brema, Festival di Radio France, Festival di Ambronay, Festival Enescu, Rheingau Musik Festival, e collabora con solisti quali Daniela Barcellona, Vivica Genaux, Ann Hallenberg, Kristina Hammarström, Vesselina Kasarova, Sara Mingardo, Andreas Scholl, Maurice Steger.

Dedito alla riscoperta di partiture inedite del Settecento italiano, accanto ai capolavori del grande repertorio barocco ha presentato in prima esecuzione in epoca moderna opere e serenate tra le quali Erminia di Alessandro Scarlatti, Iole di Nicola Porpora, e Tito Manlio di Antonio Vivaldi, nella versione romana del 1720, filmate e trasmesse da alcune delle maggiori emittenti europee.

Concerto de’ Cavalieri incide per Sony. Nell’ambito di un’articolata attività discografica, è impegnato in un progetto pluriennale sull’opera italiana del Settecento (The Baroque Project), giunto al quinto volume, con particolare attenzione ad Alessandro Scarlatti. I primi quattro volumi sono stati dedicati rispettivamente ad arie d’opera e concerti di Alessandro Scarlatti, Pergolesi, Vivaldi e Albinoni, con numerose prime registrazioni, e sono stati accolti con grande favore dalla critica. Con l’ultimo CD della serie, Concerto de’ Cavalieri è tornato ad Alessandro Scarlatti, registrando concerti grossi e sinfonie d’opera, di cui quattro in prima assoluta.