Image for Murakami e gli altri

Murakami e gli altri

La costruzione di un nuovo spazio narrativo in Giappone Giorgio Amitrano, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo



Murakami e gli altri


La costruzione di un nuovo spazio narrativo in Giappone


GIORGIO AMITRANODirettore dell’Istituto Italiano di Cultura di TokyoProfessore ordinario di Lingua e Letteratura giapponeseall’Università di Napoli L’Orientale


Nato a Jesi nel 1957, Giorgio Amitrano è un importante orientalista e traduttore italiano, esperto di lingua e letteratura giapponese.


Laureatosi presso l'Istituto Universitario Orientale di Napoli, è attualmente professore ordinario di Lingua, cultura e letteratura giapponese moderna e contemporanea presso lo stesso ateneo.


Dal 2012 è Direttore dell'Istituto italiano di cultura di Tokyo.


È il traduttore italiano dei più importanti autori giapponesi contemporanei, tra cui Banana Yoshimoto (Kitchen, N.P., Sonno profondo, Ricordi di un vicolo cieco, ecc.) e Murakami Haruki (Norvegian Wood, Dance Dance Dance, Kafka sulla spiaggia, 1Q84); ha anche tradotto romanzi di Yasunari Kawabata e Yasushi Inoue. Per questo suo lavoro ha vinto nel 2008 il Premio Grinzane Cavour e il XII Premio Noma Bungei.


È vice direttore della rivista Poetica, mentre dal 2004 scrive per il mensile di arte figurativa e letteratura Paragone. Collabora alle pagine culturali delle maggiori testate italiane (Corriere della sera, la Repubblica, il manifesto, Alias, L'indice dei libri del mese e Nuovi argomenti).


Come autore, ha pubblicato a cura della Italian School of East Asian Studies il volume The New Japanese Novel: Popular Culture and Literary Tradition in the Work of Murakami Haruki and Yoshimoto Banana (1996) e per l'editore Feltrinelli Il mondo di Banana Yoshimoto (1999; edizione ampliata 2007). Sempre nel 2007, ha curato l'introduzione al libro I miei cani dell'artista Giosetta Fioroni.










Locandina




Pieghevole