Image for Tommaso Ghezzani

Tommaso Ghezzani

Allievo del Corso di Perfezionamento/PhD

Filosofia

 
‌‌

È dottorando in filosofia presso la Scuola Normale Superiore di Pisa (SNS) in cotutela con l’Università di Ginevra (iEH2 – Institut Éthique Histoire Humanités). Il suo progetto di ricerca, intitolato «I Teatri del Mondo: “Memoria” e “Inventio” da Giulio Camillo a Jean Bodin e Robert Fludd», è portato avanti sotto la supervisione della prof.ssa Nicola Panichi (SNS), del prof. Lorenzo Bartalesi (SNS) e del prof. Andrea Carlino (iEH2). Lo scopo del progetto consiste nell’analisi di un oggetto culturale tra 1500 e 1600: il teatro del mondo, cioè una tipologia di testo strutturato come un teatro (o una simile forma architettonica) con implicazioni mnemoniche e universalistiche. Specificamente, il progetto intende mappare la parabola vitale di queste complesse enciclopedie visive che, inaugurate da Giulio Camillo in un contesto platonico-ermetico su base mnemotecnica, incontrano notevoli trasformazioni interdisciplinari teoriche e traduzioni verbali-figurative attraverso tutta l’Europa.
Ha ottenuto la laurea magistrale in filosofia presso l’Università di Pisa con una tesi sull’estetica di Francesco Patrizi da Cherso («Per una teoria poetico-amorosa in Francesco Patrizi da Cherso: follia, memoria, magia»), e il diploma di licenza (8 EQF) in filosofia presso la Scuola Normale Superiore di Pisa con una tesi sulla possibile relazione tra Patrizi e Michel de Montaigne («Consonanze tra Francesco Patrizi e Michel de Montaigne: materiali per un confronto “estetico”»).
I suoi interessi di ricerca includono la filosofia del Rinascimento, l’arte della memoria, i trattati d’amore, la storia dell’estetica, la relazione tra magia e scienza durante il Rinascimento e la relazione tra filosofia, arte e letteratura.