Giornata della Solidarietà 2023

Giornata della Solidarietà 2024

Contatti

Ogni anno, in occasione dell’anniversario dell’attentato in cui, nel 2006, durante la guerra in Iraq, perse la vita il Maggiore Nicola Ciardelli, si svolge a Pisa la Giornata della Solidarietà, organizzata dall’Associazione Nicola Ciardelli.

Si tratta di una Giornata che coinvolge tutte le scuole pisane, di ogni ordine e grado, dalla scuola materna agli Istituti Superiori, e che ha come scenario l’intera città.
L’obiettivo è quello di sensibilizzare studenti e studentesse sui temi della pace e della solidarietà.
Anche quest’anno, la Scuola Normale Superiore parteciperà lunedì 29 aprile alla Giornata attraverso una varietà di iniziative.

PERCORSO A
Il percorso è rivolto a ragazze e ragazzi della scuola secondaria di secondo grado, per un massimo di quattro classi, ed è suddiviso in due momenti:

Lezione del Dott. Simone Ghelli, Assegnista di Ricerca SNS, dal titolo "Disuguaglianza volontaria. I sommersi e i salvati di Primo Levi"

La lezione si concentrerà sulle tesi elaborate da Primo Levi in merito alla coppia concettuale sommersi-salvati. La prima parte sarà dedicata all’analisi del capitolo I sommersi e i salvati di Se questo un uomo (1947). In particolare ci si concentrerà sul modo in cui Levi definisce il complicato rapporto tra animale-umano e potere alla luce della questione della disuguaglianza. La seconda parte prenderà in esame lo sviluppo di queste tesi in La zona grigia, saggio contenuto ne I sommersi e i salvati del 1986, l’ultima opera pubblicata in vita dallo scrittore torinese.

Percorso documentario, svolto dalla Responsabile dell'Archivio storico della SNS, Dott.ssa Maddalena Taglioli, sulle Leggi razziali del 1938

Il percorso didattico vuole testimoniare, attraverso l'esposizione di documenti d'archivio (lettere, circolari, fotografie, etc.), le gravi conseguenze dell’applicazione delle leggi razziali del 1938 negli enti di formazione, nella comunità della Scuola Normale e nella società.

PERCORSO B

Il percorso è rivolto ai bambini e alle bambine delle scuole elementari, per un massimo di due classi:
Tour e laboratorio didattico sugli stemmi araldici, tenuti dalla Dott.ssa Monia Manescalchi, dal titolo "Alla scoperta dei Cavalieri dell’Ordine di Santo Stefano"
Il tour partirà dalla Piazza dei Cavalieri alla volta della Chiesa di Santo Stefano e del Palazzo dei Dodici, per concludersi nella Sala degli Stemmi del Palazzo della Carovana, dove si terrà un laboratorio didattico creativo. Il percorso sarà un viaggio nel tempo per conoscere la storia dei Cavalieri del Sacro Ordine di Santo Stefano.

PERCORSO C

Il percorso è rivolto ai bambini e alle bambine delle scuole elementari e medie, per un massimo di due classi:
Laboratorio didattico, curato dal Prof. Gianfranco Adornato e tenuto dal personale del Laboratorio SAET, dal titolo “Pisa-Tuttomondo. Archeologia e cultura materiale nella città etrusca”
La finalità di questo laboratorio è duplice: raccontare un Mediterraneo di scambi e incontri, di merci e di uomini, e sottolineare l’apertura di Pisa verso il mare e gli “altri” fin dai tempi antichi. Il laboratorio sarà organizzato in due parti. Nella prima, saranno mostrate le attività che si svolgono normalmente su uno scavo archeologico: saranno allestite alcune postazioni in cui si laveranno i materiali, si fotograferanno i pezzi e se ne spiegherà il significato. La seconda parte avrà un carattere “geografico”: su una carta del Mediterraneo verranno posizionati i materiali ceramici, illustrando il luogo di origine delle ceramiche e il luogo di fruizione, che nel nostro caso è Pisa.

PERCORSO D

Il percorso è rivolto a ragazze e ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado, per un massimo di quattro classi:
Visita alla Torre del Conte Ugolino e alla Sala Ciampi del Palazzo del Capitano, tenuta dal personale della Biblioteca SNS, dal titolo “La Biblioteca della Scuola Normale e le sue collezioni, tra memoria e cittadinanza”.

Visita alla Torre di Ugolino (Palazzo dell'Orologio), con cenni sulla storia della piazza e sulla vicenda di Ugolino, e alla Sala Ciampi (Palazzo del Capitano), con esposizione di materiale librario, prove di uso del catalogo e delle risorse elettroniche e informazioni di carattere generale sulle principali caratteristiche della Biblioteca SNS.

PERCORSO E (in collaborazione con l’Università di Pisa)

Il percorso è rivolto a ragazze e ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado, per un massimo di due classi, ed è suddiviso in due momenti:

Visita al C.A.V.E. (Centro di Realtà Virtuale e Realtà Aumentata), guidata dal personale del Laboratorio SMART
Guidati dal personale del Centro di Realtà Virtuale e Realtà Aumentata del Laboratorio SMART si potrà prendere parte ad un viaggio alla scoperta della ricerca più avanzata nel campo della visualizzazione scientifica, immersi nell’affascinante mondo della realtà virtuale e aumentata. Entrando nel C.A.V.E., un teatro immersivo, indossando occhialini 3D, sarà possibile viaggiare dall’interno di una molecola fino alla ricostruzione di un cervello umano interagendo con questo mondo virtuale direttamente tramite il movimento del proprio corpo.

Visita all'installazione "Quantum Jungle", presso l'Aula 131, Edificio C, del Dipartimento di Fisica (Largo Bruno Pontecorvo), guidata dalla Prof.ssa Marilù Chiofalo
La Quantum Jungle è un’installazione artistica interattiva di Robin Baumgarten che visualizza l’affascinante mondo delle particelle quantistiche. Le leggi della Natura per le particelle quantistiche sono molto diverse da ciò di cui noi abbiamo esperienza quotidiana. L’installazione ci mostra la bellezza delle leggi che conosciamo per il nostro Universo, fornendoci una esperienza su grande scala del mondo della fisica quantistica e della computazione quantistica, ora accessibile a tutte e tutti.Il percorso educativo della Quantum Jungle pensato per la Giornata della Solidarietà include momenti di sperimentazione interattiva dell'installazione e momenti di approfondimento nella forma di domande e risposte sui concetti di base di fisica quantistica e sulle tecnologie quantistiche come qubit e teletrasporto (insomma, un po' come la passaporta nella saga di Harry Potter).

PERCORSO F

Il percorso è rivolto a ragazze e ragazzi della scuola secondaria di secondo grado, per un massimo di due classi, ed è suddiviso in due momenti:
Lezione del Dott. Giorgio Di Domenico, Allievo del Corso di Perfezionamento/PhD in Storia dell'arte, dal titolo "Un’introduzione ai linguaggi dell’arte post 2005"

La lezione si propone come un’introduzione ai diversi linguaggi dell’arte post 2005.

Visita all'esposizione delle opere del Centro Pecci nel Palazzo della Carovana, guidata dal Dott. Giorgio Motisi, Allievo del Corso di Perfezionamento/PhD in Storia dell'arte.

Dal 2012 la Scuola Normale Superiore, su iniziativa dell’allora Direttore Prof. Fabio Beltram, e il Centro Pecci condividono il progetto espositivo di Arte contemporanea al Palazzo della Carovana che ha permesso nell’arco di più di un decennio di esporre a rotazione una quarantina di opere provenienti dall’istituzione pratese. In un inedito dialogo con gli ambienti dell’edificio medievale rinnovato da Vasari, sotto gli stemmi dei Cavalieri dell’Ordine di Santo Stefano, le opere d’arte contemporanea ora presenti nel Palazzo permetteranno di ripercorrere per casi esemplari le principali ricerche artistiche italiane dal tardo Novecento a oggi.