Research Design

Periodo di svolgimento
Ore del corso
20
Ore dei docenti responsabili
20
Ore di didattica integrativa
0
‌‌

Modalità esame

Relazione di seminario

Prerequisiti

Obbligatorio per gli allievi del 4° anno del corso ordinario in "Scienze politiche e sociali"

Programma

Obiettivi del corso: Il corso fornirà gli strumenti base per trasformare le curiosità scientifiche di studentesse e studenti in progetti di ricerca che siano plausibili, fattibili e coerenti al loro interno. Alla fine del corso, le studentesse e gli studenti frequentanti sapranno:  

(1) formulare delle domande di ricerca a partire dalle proprie curiosità scientifiche; 

(2) collegare le domande di ricerca ai diversi paradigmi teorici esistenti nelle scienze sociali; 

(3) valutare le opportunità e le sfide implicate dai diversti tipi di disegni della ricerca

(4) scegliere i metodi e i casi più adatti per raccogliere dati e informazioni inerenti alle proprie domande di ricerca.

 

Formato del corso e valutazione: Il corso è a frequenza obbligatoria. Si articolerà in sei seminari in accordo con il calendario fornito di seguito. Per ogni seminario gli studenti sono tenuti a preparare le letture indicate e ad attivarsi nella discussione collettiva in classe. In particolare in quattro dei sei seminari (2, 3, 4, 5) due studenti presenteranno le letture suggerite in chiave critica. L’ora finale delle sessioni dalla 2 alla 5 verrà dedicata a discussione propedeutiche alla preparazione dell’elaborato finale.

La valutazione delle studentesse e degli studenti si basa su: partecipazione attiva alle lezioni di discussione seminariale (20%); presentazione in classe di una lettura obbligatoria (20%); elaborato scritto da consegnare alla docente entro un mese dalla fine del corso (60%). L’elaborato scritto sarà di una lunghezza variabile tra le 10 e le 12 pagine (doppia spaziatura, Times New Roman, corpo 12) inclusi i riferimenti bibliografici. L’allieva/o, avendo passato in rassegna i disegni di ricerca discussi nel seminario, illustrerà la scelta di applicarne uno o più a un suo ipotetico progetto di ricerca, motivandone la scelta e le modalità di applicazione.

 

 

 

Piano delle lezioni

 

Sessione N. 1

Introduzione

(4/11/2021, h. 11-13)

AULA SIMONE DEL POLLAIOLO

 

Letture assegnate:

Leavy, P. (2017). Research Design: Quantitative, Qualitative, Mixed Methods, Arts-Based, and Community-Based Participatory Research Approaches. New York; London: Guilford Publications. CHAPTER 1

Creswell, J. W., & Cresswell, J. D. (2018). Research Design: Qualitative, Quantitative and Mixed Methods Approaches (Fifth Edition). London ; New York: SAGE. CHAPTER 1

 

 

Sessione N. 2

Disegni di ricerca quantitativi

Guest speaker: Martin Portos, Universidad Carlos III, Madrid

(1q/11/2020, h. 9-13)

AULA SIMONE DEL POLLAIOLO

 

Letture assegnate:

Leavy, P. (2017). Research Design: Quantitative, Qualitative, Mixed Methods, Arts-Based, and Community-Based Participatory Research Approaches. New York; London: Guilford Publications. CHAPTER 4

Creswell, J. W., & Cresswell, J. D. (2018). Research Design: Qualitative, Quantitative and Mixed Methods Approaches (Fifth Edition). London ; New York: SAGE. CHAPTER 8

 

Discussione di due articoli

Bazurli, R., & Portos, M. (2019). “Crook!” The impact of perceived corruption on non-electoral forms of political behavior. International Political Science Review: 1-16.

Giugni , M., & Grasso, M. T. (2019). Party membership and social movement activism: A macro–micro analysis. Party Politicshttps://doi.org/10.1177/1354068818823446  

 

Sessione N. 3

Disegni di ricerca qualitativi

(18/11/2021, h. 9-13)

AULA SIMONE DEL POLLAIOLO

 

Letture assegnate:

Leavy, P. (2017). Research Design: Quantitative, Qualitative, Mixed Methods, Arts-Based, and Community-Based Participatory Research Approaches. New York; London: Guilford Publications. CHAPTER 5

Creswell, J. W., & Cresswell, J. D. (2018). Research Design: Qualitative, Quantitative and Mixed Methods Approaches (Fifth Edition). London ; New York: SAGE. CHAPTER 9

 

Discussione di due articoli

Johanna Sodestrom. 2019. Life Diagrams: a methodological and analytical tool for accessing life histories. Qualitative research, 1-19.

Viterna, Jocelyn. 2006. Pulled, pushed, and persuaded: explaining womens mobilization into Salvadoran Guerrilla army. The American Journal of Sociology 112(1): 145.

 

Sessione N. 4

Disegni di ricerca quali-quanti

(25/11/2021, h. 9-13)

AULA SIMONE DEL POLLAIOLO

 

Letture assegnate:

Leavy, P. (2017). Research Design: Quantitative, Qualitative, Mixed Methods, Arts-Based, and Community-Based Participatory Research Approaches. New York; London: Guilford Publications. CHAPTER 6

Creswell, J. W., & Cresswell, J. D. (2018). Research Design: Qualitative, Quantitative and Mixed Methods Approaches (Fifth Edition). London ; New York: SAGE. CHAPTER 10

 

Discussione di due articoli:

Bosi, L. and Zamponi, L. (2020) Paths towards the Same Form of Collective Action: Direct Social Action in Times of Crisis in Italy. Social Forces.

Castelli Gattinara, P. and Zamponi, L. (2020) Politicizing support and opposition to migration in France: The EU asylum policy crisis and direct social activism. Journal of European Integration 42(5), pp. 625-641.

 

 

 

Sessione N. 5

Disegni di ricerca partecipati

(2/12/2021, h. 14-18)

AULA FILIPPO STROZZI

 

Required readings:

Leavy, P. (2017). Research Design: Quantitative, Qualitative, Mixed Methods, Arts-Based, and Community-Based Participatory Research Approaches. New York; London: Guilford Publications. CHAPTER 6

 

Discussione di due articoli:

Caitlin, C. (2007) Doing Research with Young People: Participatory Research and the Rituals of Collective Work. Children’s Geographies: 297-312.

Langdon, J., & Larweh, K. (2015). Moving with the movement: Collaboratively building a participatory action research study of social movement learning in Ada, Ghana. Action Research, 13(3), 281–297.

 

Sessione N. 6

Considerazioni finali e discussione

(9/12/2021, h. 14-16)

AULA FILIPPO STROZZI

 

 

Obiettivi formativi

Il corso di Research Design fornisce gli strumenti base per trasformare le curiosità scientifiche di studentesse e studenti in progetti di ricerca che siano plausibili, fattibili e coerenti al loro interno. Alla fine del corso, le studentesse e gli studenti frequentanti sapranno: (1) formulare delle domande di ricerca a partire dalle proprie curiosità scientifiche; (2) collegare le domande di ricerca ai diversi paradigmi teorici esistenti nelle scienze sociali; (3) valutare le opportunità e le sfide implicate dai diversti tipi di disegni della ricerca (4) scegliere i metodi e i casi più adatti per raccogliere dati e informazioni inerenti alle proprie domande di ricerca.